Dov'è la casa di gatto Nerone? - Pino Pace




Buongiorno a tutti!
Eccoci al secondo appuntamento dedicato alla libreria dei più piccoli e ai loro genitori. 
Il protagonista di oggi è un gatto nero che non potrebbe chiamarsi altrimenti che Nerone. Facciamo un giro in città insieme a lui, vi va?

Dov'è la casa di Gatto Nerone? - Pino Pace
Illustrazioni di Isabella Grott
La Spiga Edizioni - 28 pag - € 4.90
3-6 anni


Nerone è un bel gattone quasi tutto nero, ha una macchia bianca sulla punta della coda e vive servito e riverito dalla sua padroncina Sofia, che ama viziarlo e riempirlo di croccantini. 
Tutto cambia il giorno in cui la bambina lascia la finestra aperta e Nerone, curioso, decide di uscire ad esplorare la città. Di davanzale in davanzale si intrufola in una nuova casa abitata da un cane che gli abbaia contro, arriva poi su di un terrazzo dove a spaventarlo è un serpente. Decide di scendere in strada, ma non sa quando attraversare, lui non conosce le regole del semaforo! Viene rincorso dai gatti randagi e fa amicizia con una deliziosa gattina di nome Adelina, incontra un macellaio e dei bambini che giocano a calcio, corre corre e corre spaventato...Alla fine nessun posto è bello come casa!
Appena arrivato questo libro è stato subito oggetto di curiosità da parte di Elaide e di mia nipote Marta, ho promesso di regalarlo a quest'ultima e sono sicura che ne sarà molto felice. Ho letto la storia di questo gattone a mia figlia in uno dei nostri momenti di lettura, prima del riposino pomeridiano, il protagonista si fa amare sin da subito e le sue vicende sono molto educative. L'avventura del nostro protagonista trasmette al bambino una forma di conoscenza del mondo e della città, attraverso quelli che per noi sono ormai abitudini quotidiane come l'attraversamento di un semaforo o la strada che Nerone deve percorrere per tornare a casa. A questo si aggiungono le emozioni che il gatto prova e che durante la storia si diversificano. La noia di fare sempre le stesse cose, la curiosità verso la città, la paura, l'amicizia, lo smarrimento e la felicità di tornare dalla sua padroncina. E' un buon mezzo per la lettura ad alta voce, le parole sono semplici e i concetti brevi, potrebbe essere tranquillamente riutilizzato quando il bambino avrà imparato a leggere da solo. Insomma, ci è piaciuto molto. Della stessa collana è arrivato anche "Dove porta", grazie ancora alla casa editrice, di cui spero di parlarvi la prossima settimana, connessione permettendo.

Un libro che arriva ai bambini con facilità, dalle illustrazioni grandi e colorate. Molto economico, da comprare magari a qualche altra storia delle stessa collana.

Commenti

  1. Risposte
    1. Ciao Ariel, si, devo dire che fa parte di una bella collana illustrata! Grazie di essere passata.

      Elimina

Posta un commento

Post più popolari