Incipit- Il rumore delle cose che iniziano- Evita Greco



Buongiorno, 
ieri è iniziata una nuova settimana e per me un nuovo libro, gentilmente prestato da Stefania, rileggo con voi l'incipit:

Per Ada ci sono rumori che meritano più attenzione di altri. Il rumore che fa un'orchestra quando gli strumenti vengono accordati, un attimo prima che il concerto inizi. Quello che fanno le foglie quando si alza il vento. E anche quello che fanno le tazzine quando i baristi le sistemano sopra le macchine del caffè. Ada sa che ci sono cose che, quando iniziano, fanno rumore. E quando sente quel rumore, si ferma e ascolta. Ascolta il rumore delle cose che iniziano.

E' stata sua nonna Teresa a insegnarle a riconoscere lo stupore degli inizi.
Ada era una bambina di tre anni o poco più quando sua madre aveva deciso che non le interessava poi tanto fare la mamma. Una sera l'aveva messa a letto e, la mattina dopo, l'aveva lasciata dalla nonna. Aveva altro di cui occuparsi, aveva detto soltanto. E da allora non si era fatta più vedere né sentire. Ada avrebbe preferito che ci fosse stata una motivazione più seria. Finì per credere, invece, di non essere una bambina per cui valeva la pena perdere tempo.



Mi fermo qui. 
Ho sottolineato l'ultimo concetto perché credo che sia importante capire sin da subito le sensazioni e le basi del carattere di Ada. Io proseguo con  la mia lettura e lascio a voi la voglia o meno di voler continuare...
...a presto!


Commenti

  1. Io aspetto la tua recensione! Buona notte
    Lea

    RispondiElimina
  2. Ciao, sono Vincenzo del blog Vita da scrittore!! Ti andrebbe di affiliarti a me e, magari, di iscriverti anche al mio blog? Ecco, questo è il link diretto del mio blog: http://vitadascrittore.blogspot.it

    Vincenzo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Vincenzo, grazie di essere passato, ho fatto un salto sul tuo blog, spero di vederti ancora fra i miei commenti, a presto.

      Elimina
  3. Mi piace tantissimo la frase "ascolta il rumore delle cose che iniziano", mi incuriosisce questo pensiero e aspetto la tua recensione per farmi un'idea più precisa del romanzo :)

    RispondiElimina

Posta un commento

Post più popolari