domenica 8 marzo 2015

La misura della felicità- Gabrielle Zevin




Buon pomeriggio lettori! 
Pronti ad entrare nella libreria di Alice Island?












Titolo: La misura della felicità
Autore: Gabrielle Zevin
Editore: Nord
Pagine: 313
Genere: Romanzo straniero
Prezzo: 16.00
Ebook: 7.99


A.J. Fikry è il proprietario di Island Books, l'unica libreria di Alice Island, ma è anche un uomo scontroso e irascibile a causa della morte della moglie (indovinate com'è morta? si, incidente stradale, muoiono quasi tutti così). E' insofferente verso tutti gli abitanti della piccola isola dove vive, compresi i pochi clienti che gli sono rimasti, capaci solo di lamentarsi.

Dopo la morte della moglie, solo una cosa ha valore per lui: il Tamerlano ( poema epico di Edgar Allan Poe, pubblicato per la prima volta nel 1827 in sole 50 copie. Poe la firmò con lo pseudonimo A Bostonian "Un bostoniano"). Una sera però tutto cambia, il suo tesoro è sparito e rientrando in libreria, A.J. trova una bambina che gironzola curiosando nel reparto dedicato all'infanzia, più in là, il suo amico Elmo e un biglietto scritto dalla madre :

" Questa è Maya, ha due anni, voglio che diventi una lettrice e che cresca in mezzo ai libri. Io non posso più occuparmi di lei."

A.J. decide di adottarla, non immaginando che quella bambina gli sconvolgerà l'esistenza (così come solo i bambini sanno fare). Maya è istintivamente attratta dai libri, dal loro odore, dalle copertine vivaci e grazie a lei, A.J., non solo scoprirà le gioie dell'essere padre, riscoprirà con piacere il suo lavoro e avrà il coraggio di innamorarsi ancora.
La misura della felicità è un libro dolce, caldo e accogliente. La piccola libreria fa da teatro e gli attori si muovono talmente bene fra le sue mura tanto da sembrare reali. Leggendolo ho notato che l'autrice non si sofferma a descrivere alcune vicende"critiche" e "importanti" questa decisione mi è piaciuta. Sai che è accaduto e sai che accadrà senza troppo girarci intorno.

Dovrebbero esistere librerie come Island books e dovrebbero esistere librai di qualità come A.j.
Lo consiglio.






Nessun commento:

Posta un commento