mercoledì 30 dicembre 2015

Miracolo in una notte d'inverno-Marko Leino



Lettori, eccoci qui con l'ultimo post dell'anno, vi avevo già fatto conoscere questo libro attraverso una sua bellissima citazione...adesso il mio pensiero completo!












Titolo: Miracolo in una notte d'inverno
Autore: Marko Leino
Editore: Feltrinelli
Pagine: 268
Genere: Narrativa contemporanea
Ebook: € 9.99



Sono due bambini che giocano in riva al mare a far rivivere la leggenda dell'uomo vestito di rosso attraverso le parole del nonno. Grazie al loro gioco preferito, gettare in acqua una macchinina, per poi riprenderla, riportano a galla una scatola dalle belle decorazioni intagliate, chiusa con un lucchetto. Decidono di aprirla aiutati dal nonno, dentro vi trovano un orologio da taschino e un biglietto:

"Felice Natale, cara piccola Ada. Tuo fratello Nikolas"

Ed è così, che il nonno pieno di stupore inizia a raccontare ai due nipoti la storia di un bambino che viveva su un'isola, quando ancora Korvajoky era un piccolo villaggio di pescatori, un bimbo che a soli cinque anni perde in un naufragio i genitori e la sorellina. Nikolas resterà apparentemente solo e senza affetti, verrà adottato da tutte le famiglie del villaggio che se ne occuperanno soltanto per un anno, per poi fargli cambiare famiglia, fino a quando anche per lui arriverà inaspettatamente la stabilità di una casa. 
Voliamo con la mente verso quel freddissimo villaggio di poveri pescatori, ci arriviamo in compagnia di un bambino distrutto dal dolore, con pochi ricordi portati dietro da quella casetta con il camino acceso. Un bambino spaesato, che preferisce starsene in un angolo piuttosto che affezionarsi a qualcuno, perché lo sa, per lui è stato deciso che non avrà una famiglia stabile. Nikolas però capisce, lo vede dai pasti, dai giochi dei piccoli, dai giacigli sui quali dormire. Nonostante sia piccolo anche lui comprende che non è la cattiveria a guidare la ragione di quelle persone, ma è la povertà e l'incertezza del futuro. Accetta così la sua nuova vita e nonostante l'impegno che ci mette, non riesce a non affezionarsi alle famiglie in cui ha vissuto. E' in queste circostanze che decide di "donare" per ricambiare l'affetto ricevuto.
Il tempo continua la sua corsa e da bambino Nikolas diventa ragazzo, per poi trasformarsi in un uomo che decide di vivere da solo, là dove tanti anni prima, un altro uomo solo di nome Isak lo ha accolto donandogli una casa e tutto il suo sapere riguardo l'arte della falegnameria. Ha rapporti con pochissime persone, e ormai è solo Ada, la figlia del suo caro amico Emil a fargli visita...
Credo che "Miracolo in una notte d'inverno" non sia la fiaba da raccontare ai bambini riguardo la storia di Babbo Natale, non lo apprezzerebbero se non con le relative spiegazioni degli adulti. Penso sia un romanzo per noi grandicelli che ci dimentichiamo spesso e con troppa facilità di essere aperti verso gli altri. Un romanzo dolce e amaro, di amicizia e infine di mistero, da leggere come il calendario dell'avvento, una finestra al giorno! Un unico inconveniente, fa venir voglia di vedere l'aurora boreale!


"Per leggere questo libro non è necessario essere amanti del Natale e nemmeno credere nella leggenda di Babbo Natale. Questo libro è per tutti coloro che credono, trecentosessantacinque giorni all'anno, all'esistenza dell'amore puro." 
Marko Leino





Marko Leino, nato nel 1967, ha scritto romanzi, pièces teatrali, raccolte di poesie, tradotti in numerosi Paesi. È anche uno dei più quotati sceneggiatori finlandesi e autore di molti film di successo. In Finlandia, "In trappola" ha vinto il Premio per il miglior thriller 2010.




lunedì 28 dicembre 2015

Novità Gennaio 2016


Buon pomeriggio lettori!

Eccomi tornata dopo la pausa di Natale per informarvi delle prossime uscite di gennaio....Approposito, sopravvissuti alle feste?


La ragazza con la bicicletta rossa-Monica Hesse
Piemme-300 pag- € 17.50
gennaio 2016


È l’inverno del 1943 ad Amsterdam. Mentre i cieli europei sono sempre più offuscati dal fumo delle bombe, Hanneke percorre ogni giorno, con la sua vecchia bicicletta rossa, le strade della città occupata. Ma non lo fa per gioco, come ci si aspetterebbe da una ragazzina della sua età. Hanneke è una “trovatrice”, incaricata di scovare al mercato nero beni ormai introvabili: caffè, tavolette di cioccolato, calze di nylon, piccoli pezzetti di felicità perduta. Li consegna porta a porta, e lo fa per soldi, solo per quello: non c’è tempo per essere buoni in un mondo ormai svuotato di ogni cosa. Perché Hanneke, in questa guerra, ha perso tutto. Ha perso Bas, il ragazzo che le ha dato il primo bacio, e ha perso i propri sogni. O almeno così crede. Finché un giorno una delle sue clienti, la signora Janssen, la supplica di aiutarla, e questa volta non si tratta di candele o zucchero. Si tratta di ritrovare qualcuno: la piccola Mirjam, una ragazzina ebrea che l’anziana signora nascondeva in casa sua… Hanneke, contro ogni buon senso, decide di cercarla. E di ritrovare, con Mirjam, quella parte di sé che stava quasi per lasciar andare, la parte di sé in grado di sperare, di sognare, e di vivere. Un romanzo di lancinante bellezza, che ricorda classici del genere comeStoria di una ladra di libri e Il bambino con il pigiama a righe, e racconta la città di Anna Frank e la forza di chi, come Hanneke, ha cercato di sconfiggere l’orrore con il più piccolo, e grande, dei gesti.



Il segreto di Gaudì-Daniel Sànchez Pardos
Corbaccio- 464 pag- € 18.60
14 gennaio 2016


Ottobre 1874: Gabriel Camarasa, è appena rientrato con la famiglia in una Spagna attraversata da guerre civili e lotte dinastiche dopo aver trascorso diversi anni in esilio a Londra. Frequenta l’Università di Architettura di Barcellona dove incontra un ragazzo del secondo anno: Antoni Gaudí. Ne diventa amico, ma per tanti versi Gaudí resta un mistero per Gabriel: le sue conoscenze nell’ambito dell’architettura sono decisamente superiori a quelle degli studenti più brillanti e inoltre gli interessi di Antoni spaziano nei campi più vari, dall’esoterismo alla fotografia, dalla botanica ai bassi fondi della città. E quando la vita dei due amici viene sconvolta da un omicidio, le domande che si pone Gabriel si fanno più pressanti: dove passa le notti Gaudí quando di lui si perdono le tracce? Perché sembra conoscere così bene i bassifondi di Barcellona e frequenta individui così poco raccomandabili? Quale segreto conosce che potrebbe portare addirittura alla distruzione della celebre Cattedrale del Mare? Gabriel può veramente fidarsi di lui e della bellissima Fiona Begg, illustratrice che lavora nel giornale del padre di Gabriel, ma che sembra avere ben più confidenza con il geniale Antoni? Sullo sfondo di una Barcellona magica, un potente affresco storico, un romanzo che mescola abilmente realtà e finzione travolgendo il lettore con una vicenda d’amicizia e d’amore, di mistero e pericolo difficile da dimenticare.




Scorpion dance- Shifra Horn
Fazi Editore- € 18.50
14 gennaio 2016


La storia di Orion, un ragazzo che ha perso il padre durante la guerra dei Sei Giorni e che viene cresciuto da due donne nel quartiere di Old Katamon, è un viaggio di straordinaria intensità tra i suoni, i colori, i profumi e le ferite di Gerusalemme che dall’Olocausto giunge ai giorni nostri.
Orion porta sulle spalle il peso di un padre che non ha mai conosciuto, il dolore per l’abbandono della madre che, rimasta vedova troppo giovane, vola in Australia per risposarsi, e soprattutto il ricordo di Johanna, la nonna tedesca che parla un pessimo ebraico e odia la Germania.
Quando Orion incontrerà la sua Basherte, una cantante d’opera berlinese con cui vivrà un’appassionata storia d’amore, si troverà a fare i conti con la propria individualità, con il passato del popolo ebraico e con l’ultimo, essenziale, segreto di Johanna. E né Sarah, il pappagallo parlante dai sentimenti umani ereditato dalla nonna, né il glicine giapponese che avvolge con una forza soprannaturale la sua nuova casa, né Falada, il camioncino-biblioteca dotato di volontà propria e senso dell’umorismo, basteranno a salvarlo da un vortice di incertezza, sradicamento e lutto.
Come nella danza dello scorpione, questo romanzo – complici un sottile realismo e un lirismo sofisticato – si riavvolge in continui movimenti tra passato e presente, e ci accompagna attraverso la lotta per la sopravvivenza dei tre protagonisti, sempre in bilico tra il desiderio di ricordare e la necessità di dimenticare.

Shifra Horn, con lo sguardo di chi è abituato a interrogarsi sulla propria storia, è abilissima nel mescolare l’amore e le relazioni umane a questioni difficili come il tema della memoria e dell’identità.



Te lo dico sottovoce-Lucrezia Scali
Newton Compton Editori- € 9.90
4 gennaio 2016


Mia ha trent'anni, alle spalle storie d'amore che non hanno lasciato bei ricordi, e una madre che le organizza appuntamenti al buio, forse spinta dal senso di colpa per non averle mai dato l'affetto di cui aveva bisogno. Ogni notte sogna il suo principe azzurro, ma la mattina si sveglia accanto a un meticcio con le orecchie cadenti e il pelo ispido. Durante il giorno, invece, gestisce una delle cliniche veterinarie più conosciute di Torino e coordina l'attività di pet therapy presso l'ospedale locale. L'amore, quello vero, sembra proprio non arrivare nella sua vita. O almeno così pensava Mia, prima di conoscere Alberto, un medico affascinante, e Diego, un poliziotto che si è appena trasferito a Torino dalla Puglia. Cupido sta finalmente per scagliare la sua freccia: riuscirà a colpire il cuore dell'uomo giusto per Mia? 

Conservo il tuo segreto, come tu fai col mio. Insieme saranno al sicuro. 

Lucrezia Scali è nata a Moncalieri nel 1986 e qualche anno più tardi si è trasferita a Torino. Il suo amore per gli animali l'ha guidata fino alla facoltà di Medicina Veterinaria di Grugliasco, dove studia ancora. Dal 2012 gestisce un blog, Il libro che pulsa. Te lo dico sottovoce, suo romanzo d'esordio inizialmente autopubblicato, è stato nella bestselling list di Amazon e iTunes per due mesi, fin quando non è stato acquistato dalla Newton Compton.



E' così che si uccide-Mirko Zilahy
Longanesi- 420 pag- € 16.40
4 gennaio 2016




Questo romanzo non è solo il thriller italiano che ha conquistato gli editori internazionali prima dell'uscita. Non è soltanto un esordio travolgente, scritto con maestria inedita. Questo romanzo è una sfida irresistibile, che avvolge il lettore nell'incantesimo della più pura tensione narrativa.


La pioggia di fine estate è implacabile e lava via ogni traccia: ecco perché stavolta la scena del crimine è un enigma indecifrabile. Una sola cosa è chiara: chiunque abbia ucciso la donna, ancora non identificata, l'ha fatto con la cura meticolosa di un chirurgo, usando i propri affilati strumenti per mettere in scena una morte.
Perché la morte è uno spettacolo.
Lo sa bene, Enrico Mancini. Lui non è un commissario come gli altri. Lui sa nascondere perfettamente i suoi dolori, le sue fragilità. Si è specializzato a Quantico, lui, in crimini seriali. È un duro. Se non fosse per quella inconfessabile debolezza nel posare gli occhi sui poveri corpi vittime della cieca violenza altrui. È uno spettacolo a cui non riesce a riabituarsi. E quell'odore. L'odore dell'inferno, pensa ogni volta. 
Così, Mancini rifiuta il caso. 
Rifiuta l'idea stessa che a colpire sia un killer seriale. Anche se il suo istinto, dopo un solo omicidio, ne è certo. E l'istinto di Mancini non sbaglia: è con il secondo omicidio che la città piomba nell'incubo.
Messo alle strette, il commissario è costretto ad accettare l'indagine E accettare anche l'idea che forse non riuscirà a fermare l'omicida prima che il suo disegno si compia. Prima che il killer mostri a tutti - soprattutto a lui - che è così che si uccide.



Come sempre una vasta scelta di titoli che accontentano i vari gusti letterari...Ho già letto "Te lo dico sottovoce" in versione selfpublishing! Fra tutti quello che più mi attira è "Il segreto di Gaudì"...
Voi, cosa ne pensate?





mercoledì 23 dicembre 2015

Buon Natale!!!


Buon pomeriggio lettori!

Ed ecco che la vigilia di Natale sta arrivando...domani sera sarò a festeggiare con la mia famiglia, casa dei miei genitori è pronta ad accoglierci con il suo bell'albero di Natale e le luci che aumentano di anno in anno (una delle passioni di mio papà).
In questi gironi spero di rivedere e riabbracciare i miei amici, che non vedo da questa estate, passare più tempo con mio marito e mia figlia insieme.
Il blog andrà a rilento, io leggerò più lentamente e meno frequentemente, forse non aprirò libro per giorni, non so dirvi, ma adesso è tempo di godersi l'aria natalizia, il calore del caminetto e i sorrisi delle bambine...




Che sia per voi un natale sereno.
Tanti Auguri!!!


martedì 22 dicembre 2015

Vincitori Christmas box Giveaway



Buongiorno lettori!!
Come saprete ieri si è concluso il Christmas Box Giveaway e sono davvero felice di aver condiviso questa esperienza con Stefania del blog "La ragazza che annusava i libri" e Maria di "Blog Expres"





Questo giveaway è stato per noi una bella scommessa perché abbiamo deciso di puntare su scrittori emergenti e case editrici minori, con il desiderio di dare visibilità a titoli meno conosciuti. Siamo quindi molto felici dell'affetto con cui avete aderito a questo contest e non possiamo che dirvi

Grazie per la partecipazione!

Oggi, dieci di voi si aggiudicheranno un pacchetto contenente ben due libri, speriamo di avervi comunque fatto conoscere letture interessanti, e vi invitiamo a seguirci ancora, perchè continueremo a premiarvi anche in futuro, organizzando nuove iniziative che speriamo possiate gradire con lo stesso entusiasmo.
nei giorni precedenti abbiamo assegnato ad ognuno di voi un numero. Abbiamo poi proceduto ad estrarre attraverso il sito random.org i vincitori, che troverete di seguito.


Estrazione


Complimenti!

Ed ecco i dieci pacchetti associati ai dieci vincitori (abbiamo cercato, per quanto possibile di assecondare le preferenze che avete espresso nella scaletta). Vi ricordiamo che non sarà possibile sostituire il pacchetto assegnato.


1 n°70 Thestral Martell si aggiudica il Pacco n°4 (Un giorno come un altro + Eva e l'assoluto)
2 n° 45 Francesco Donadio si aggiudica il Pacco n°2 (Albion/ombre + Ancients)
3 n° 56 Appunti di una giovane reader si aggiudica il Pacco n° 7 (amori e altri pasticci a New York + Charlotte)
4 n° 81 Sofia Plata si aggiudica il Pacco n° 9 (Eleinda + Papà ho paura)
5 n° 78 Arianna Bianchini si aggiudica il Pacco n° 6 (Le storie di Simal + Destini ingannati)
6 n°75 Marianna Di Lorenzo si aggiudica il Pacco n° 5 (Non ti scordar di me + Ally Rose)
7 n°53 Viviana De Cecco si aggiudica il Pacco n° 3 (Il segreto di vicolo della serpe+ Il re di Picche e la regina di Cuori)
8 n°88 Davide Stocco si aggiudica il Pacco n° 10 (La megica terra di Slupp + Lhotar e il riveglio del Marsckull)
9 n°47 Angela Traiano si aggiudica il Pacco n°8 (Uno schiocco di dita + Scritto nel sangue)
10 n°2 Eleonora Boetto si aggiudica il Pacco n° 1 (Delitto nel bunker + Tre)


Le spedizioni dei premi saranno effettuate dopo le vacanze natalizie (per non incorrere in disguidi postali) e i libri vi verranno inviati direttamente dagli autori con i quali faremo da tramite per fornire i dati di spedizione.  Riceverete presto un'email nella quale vi chiederemo di farci avere il vostro indirizzo.



Grazie ancora a tutti e buone feste!




lunedì 21 dicembre 2015

Anima dannata-M.Bellezza/ Il lieto fine è dispari-F.Pinna/ Il saio a metà-F.Risi



Buongiorno lettori, come di consueto, eccomi qui, come spesso accade a segnalarvi alcuni autori emergenti e i loro rispettivi romanzi, di solito dedico un post singolo ad ogni autore, ma le richieste sono tante e viste le feste imminenti, ho pensato di raggrupparle in un'unica pagina...Allora su, andiamo a scoprirli insieme...













Titolo: Anima dannata
Autore: Massimiliano Bellezza
Editore: Butterfly Edizioni
Pagine: 244
Genere: Thriller
Ebook: 2.99
Acquistabile su Amazon


La vita di Mark Porter è segnata fin dall'infanzia. Costretto ai soprusi del padre alcolizzato, cresce in un ambiente violento e diventa ben presto un ragazzo solitario e rabbioso. Il suo tormento più grande è vedere la felicità negli occhi altrui. Il labile equilibrio, che a fatica si è costruito, crolla quando dei bulli gli sfigurano il volto col fuoco. La crepa oscura del suo animo dannato diventa una voragine che a malapena riesce a contenere dispiaceri, tristezza e odio per il genere umano.

Da vittima a carnefice, tra incubi, bugie, deliri, la vendetta di Mark si abbatterà sui giovani innocenti senza pietà. Perchè tutti, dal primo all'ultimo, dovranno pagare per la sua sofferenza.


Massimiliano Bellezza è nato a Ciriè, in provincia di Torino, il 13 gennaio del 1979. Nella vita è un tecnico aeronautico. Ha iniziato a scrivere nel 2004: si trattava di un racconto per un concorso locale. Successivamente, un anno dopo, ha pensato all'elaborazione del suo primo romanzo, rimasto tuttora nel cassetto. Si trattava di una spy story, ambientata negli Stati Uniti, la cui stesura definitiva risultava costellata da non pochi scogli legati alla materia trattata.
Nel 2007, Massimiliano Bellezza ha aperto le porte a “Destino Crudele – storia di un giovane”  che è approdato alla pubblicazione nel 2010, tre anni dopo. Edito dalla Robin Edizioni, il testo è un dramma adolescenziale. “Destino Crudele” è stato un lavoro lungo; un’esperienza, anche forte emotivamente, di cui va orgoglioso.
Nel 2012 ha pubblicato il suo secondo romanzo, ‘Quando cala il buio’, edito dalla Butterfly Edizioni. È un thriller, quindi un testo completamente differente per genere alla sua opera prima. Nel novembre 2014 ‘Quando cala il buio’ è diventato anche ebook. Il 10 maggio 2015, l’autore ha deciso di pubblicare il suo primo romanzo in Self Publishing: ‘Destino crudele: Storia di un giovane’, la sua opera prima, in una veste completamente revisionata.
Bellezza non ha considerato conclusa la sua esperienza con ‘Quando cala il buio’, infatti una nuova pubblicazione traccia il suo continuo, o sarebbe meglio dire il suo pregresso. Il romanzo si intitola ‘Anima Dannata’ e vuole ripercorrere la vita del serial killer tratteggiato solo in chiaroscuro nel primo capitolo. Il romanzo è approdato su Amazon il 27 ottobre 2015.
‘Sono felice di essere riuscito a dare continuità alla mia passione di scrittore, lasciando passare relativamente poco tempo dalla prima pubblicazione alla seconda. Il mio augurio naturalmente è di continuare su questa strada.’ Così commenta il suo lavoro.
Massimiliano Bellezza ha partecipato inoltre al concorso “Gran Giallo Città di Cattolica”, rispettivamente nelle edizioni 2009, 2011 e 2012; nel 2010 ha preso parte al concorso letterario Rai “La Giara”; si è cimentato due volte al Festival delle Lettere di Milano.

‘Scrivere mi libera la mente, mi fa volare lontano, andare dove voglio senza bisogno di alcuna prenotazione. Mi fa ‘entrare’ in situazioni lontane dalla mia vita quotidiana, essere chi desidero; posso ferire, combattere, deludere senza i rammarichi, il dolore dell’esistenza reale.’ 
Questo il motore che lo spinge verso la scrittura.








Titolo: Il lieto fine è dispari
Autore: Fabio Pinna
Editore: Youcanprint
Pagine: 242
Genere: Racconti
Prezzo: 13.00
Ebook: 1.99
Acquistabile su Amazon


Nessuna linea guida da rincorrere, nessun cartello che ci dica “Stop” o “Avanti”. È tutta una partita da giocare sui sentimenti e sugli addii a bocche serrate. L’amore è questo: incomprensibile accidente che si risolve, come un enigma, mano a mano che ci si lascia cullare dalla sua inafferrabilità. Non sono dei veri e propri racconti, ma in Il lieto fine è dispari di Fabio Pinna c’è tutta la trama della vita, che, appunto, è amore. Amore dolce, amore doloroso, amore acerbo. Uno zibaldone di pensieri della modernità che ci conduce attraverso un viaggio fatto di Pari e Dispari, di appuntamenti mancati, di baci rubati, non dati ma conservati, e di carezza al veleno. Una raccolta intensa e scritta con audacia e con coraggio. Il coraggio di guardarci da fuori e soprattutto di guardarsi dentro. (Giulia Ciarapica)

Se volete conoscere tutte le sue opere, scoprire di più sulla sua biografia cliccate qui!!!













Titolo: Il Saio a Metà
Autore: Francesca Risi
Editore: Youcanprint
Pagine: 270
Genere: Narrativa rosa
Prezzo: 14.50
Ebook: 0.99
Acquistabile su Amazon-Mondadoristore



Mara è bella, elegante e molto ricca. Cresciuta in una residenza a cinque stelle. Ioan è un giovane frate, semplice e con due grandi occhi color cioccolata. Nato e vissuto in Romania. Tra i due si consuma una atoria avvincente, rocambolesca e a tratti spigolosa. Un susseguirsi di momenti animati dalla voglia di conoscersi, di parlarsi, di amarsi, nonostante tutto...




Pagina Fb: Il Saio a Metà di Francesca Risi
   email: francescarisi@hotmail.com







Francesca Risi vive in Italia e per lavoro si trasferisce periodicamente in Lituania.
Laureata in Filosofia e attenta osservatrice delle “cose di questo mondo”, si commuove di fronte ai piccoli gesti di affetto. Crede nell’audacia dell’amore, ragion per cui è ancora alla ricerca della sua anima gemella.
Il Saio a Metà è il primo romanzo che ha deciso di tirare fuori dal cassetto.



Disponibile nelle migliori librerie online
   In promozione su:



venerdì 18 dicembre 2015

Se mi vuoi bene-Fausto Brizzi


Buongiorno lettori, vi ricordate di questo libro? Vi avevo fatto leggere una citazione...adesso eccovi il mio pensiero!











Titolo: Se mi vuoi bene
Autore: Fausto Brizzi
Editore: Einaudi
Pagine: 256
Genere: Romanzo italiano
Prezzo: 18.00
Ebook: 9.99



Diego Anastasi è un avvocato, un ex marito, un quasi cinquantenne e un depresso.
E' arrivato il momento in cui lui ha più bisogno dei suoi cari, ma loro non hanno tempo per lui. Il perché è semplice e non c'era nemmeno bisogno che Diego si recasse dall'analista per scoprirlo, sarebbe bastato fare due passi e infilarsi in un negozio di Chiacchiere.
Lui per primo, si è mai preoccupato davvero delle persone care? Si, ha sempre provveduto a pagare gli alimenti per l'ex moglie e i due figli, ha regalato la macchina usata al padre, ha perfino assunto sua sorella come segretaria...Ma basta davvero questo per voler bene?

"Fare bene è l'unico motivo per cui siamo stati mandati su questo pianeta. Esistono uomini che fanno del bene, altri che fanno del male, altri ancora ce non fanno niente. Forse non sarete d'accordo, ma io ritengo questi ultimi i più pericolosi e inutili. Non fare niente è una colpa gravissima. Non a caso l'accidia, cioè, l'indolenza nell'operare, è uno dei sette peccati capitali."

Presa coscienza di questa sua mancanza d'interesse nei confronti delle persone che gli vogliono bene decide di stravolgergli la vita, presi appunti e valutati gli eventuali rischi, inizia la vera terapia che lo stapperà alla depressione e lo riporterà a nuova vita.

Scrivere un romanzo con un protagonista depresso credo che non sia semplice. La depressione è la malattia del secolo, raccontano che ti distrugge, ti svuota dentro, che nel momento in cui pensi di essertene liberato, basta una nota stonata per ricaderci dentro. Fausto Brizzi è riuscito a raccontarci questi stati d'animo con grande fluidità. Diego si presenta a noi con tutti i sentimenti dell'essere umano, alterna l'ironia a momenti di grande tristezza e solitudine. Ho adorato in modo particolare la bellezza dei suoi ricordi, quelli che ti porti dietro sin da bambino, quando i nonni sono il centro del mondo  (qui citazione). Ho letto con curiosità la sua lista di "cose da fare per rendere agli altri la vita migliore", il suo modo, se pur discutibile, di dimostrare ai suoi affetti quanto lui gli volesse bene, ed ho trovato geniale il negozio di Chiacchiere di Massimiliano, magari ci sono momenti in cui bastano davvero un tè e due amici per risollevarti la giornata!
Un libro che ho apprezzato pienamente, anche nei suoi momenti tristi, una lettura coinvolgente che consiglio a tutti!

Se mi vuoi bene è una ciambella di salvataggio gonfia di sentimenti...






Fausto Brizzi, sceneggiatore e regista. Vince numerosi riconoscimenti come il David di Donatello, il Ciak d'oro e il Telegatto grazie a Notte prima degli esami, il suo primo lavoro da regista. Da allora, la sua produzione cinematografica non si è mai fermata. Scrive racconti e articoli. Il suo primo libro si intitola Cento giorni di felicità-Eiunaudi editore, pubblicato a novembre 2013, venduto in oltre trenta nazioni. (Fonte Web)



giovedì 17 dicembre 2015

Un altro domani-Giada Bafanelli



E' con piacere che vi segnalo il primo romanzo rosa di Giada Bafanelli, ne approfitto per ricordarvi i suoi fantasy: La figlia della vendetta e Alone. Il solitario. Curiosi di conoscere una prosa tutta nuova?










Titolo: Un altro domani
Autore: Giada Bafanelli
Editore: Selfpublishing
Pagine: 153
Genere: Romanzo rosa
Prezzo: 0.99
Acquistabile su Amazon




Il sogno di Liv è sempre stato quello di diventare una cantante professionista. Eppure, nonostante gli anni spesi a studiare al conservatorio, sembra che la sfortuna la perseguiti: ha solo tre allieve, sua madre la disprezza e il famoso mezzosoprano Elizabeth Night non sembra affatto colpito dalla sua voce. Dopo che anche il fidanzato la lascia, il piccolo porto sicuro che Liv si era creata sembra andare in pezzi.
Soltanto Ethan, un ragazzo conosciuto per pura coincidenza, sembra capirla fino in fondo.
Tra litigi, parole non dette e incomprensioni, saranno le note di una canzone a decidere il destino di Liv e Ethan.


Giada Bafanelli ha ventisette anni e le sue più grandi passioni sono sempre state la musica e la narrativa, specialmente di genere fantasy. Oltre al racconto Urban fantasy “Alone. Il solitario”, ha pubblicato il romanzo fantasy ispirato alla mitologia norrena “La figlia della vendetta” e il prequel “I giardini di Asgard”. “Un altro domani” è la sua prima incursione nella narrativa rosa.

Link utili

Blog: http://paginemagiche.blogspot.it/
Facebook: https://www.facebook.com/GiadaBafanelliAutrice


Lettori, cosa ne pensate??? Io le faccio un grosso in bocca al lupo!


Niente di ufficiale-Katia Anelli



Katia Anelli ci presenta il suo nuovo romanzo...














Titolo: Niente di ufficiale
Autore: Katia Anelli
Editore: Self-publishing
Pagine: 270 
Genere: romanzo rosa
Ebook: 1.59
Acquistabile su Amazon




Sara è una giornalista freelance che per mantenersi lavora come impiegata in una concessionaria, ma finalmente ha l'occasione di fare carriera.
Due uomini sulla sua strada. Andrea: sexy, travolgente ed impenetrabile. Tommaso: attraente, ammiccante e disponibile.
Un terribile naufragio. Un processo. Un reportage da realizzare.
Tutti quanti vogliono conoscere la verità... ma Sara saprà reggerla?


Katia Anelli è diplomata al liceo classico ad indirizzo linguistico, vive nella provincia di Cremona ed è una divoratrice di libri, di ogni genere, prediligendo i romanzi d'amore. Ha iniziato a scrivere "L'amore è un'altra cosa", il suo primo romanzo, alla fine di Gennaio, per hobby, ma pian piano a prendere forma e in meno di un mese era già completato, revisionato e autopubblicato.  Non si è più fermata e la sua penna continua a scrivere romanzi rosa.

BOOKTRAILER: 



Una donna e due uomini, Sara chi sceglierà?

martedì 15 dicembre 2015

Il vecchio che leggeva romanzi d'amore-Luis Sepulveda



Ed eccoci qui a leggere insieme una nuova recensione, vi avevo accennato l'incipit e alcuni di voi mi avevano detto di averlo già letto, di averlo amato e di conservarne un bel ricordo...Non posso che concordare!












Titolo: Il vecchio che leggeva romanzi d'amore
Autore: Luis Sepulveda
Editore: TEA
Pagine: 132
Genere: Romanzo straniero
Prezzo: 8.00
Ebook: 3.99


Ha un nome che non si ricorda facilmente, Antonio José Bolivar Proaño, il vecchio che vive ai margini della foresta amazzonica ecuadoriana. Solo da anni ormai, dopo la morte della moglie, il cui nome, invece, somiglia quasi ad una preghiera. Dolores Encarnaciòn del Santìsimo Sacramento Estupiñàn Otavalo, si chiamava, e lui conserva gelosamente un loro dipinto nella sua capanna. Un uomo schivo, un interprete della foresta e delle sue creature, vissuto per anni con gli indios Shuar senza mai essere integralmente uno di loro. Un vecchio che ama riempire le sue ore di solitudine con la lettura, sforzandosi di immaginare le grandi città che fanno da culla alle storie d'amore che tanto lo appassionano. Prediligendo le storie tristi, dove la gente si amava davvero e le lacrime scorrevano a fiumi.

"Leggeva lentamente, mettendo insieme le sillabe, mormorandole a mezza voce come se le assaporasse, e quando dominava tutta quanta la parola, la ripeteva di seguito. Poi faceva lo stesso con la frase completa, e così si impadroniva dei sentimenti e delle idee plasmati sulle pagine."

La scrittura evocativa, lineare e quasi fiabesca di Sepulveda ci accompagna in un breve viaggio attraverso le magnifiche creature della foresta, costrette a cedere il loro territorio a bestie feroci armate di fucili, che cadono uno per uno per mano della loro stessa sete di guadagno. 

Un vecchio costretto, nonostante tutto, a difendere l'uomo dalla furia di una belva ferita nei sentimenti, che nel finale ci regalerà un'ultima pagina che andrebbe di tanto in tanto riletta ad alta voce e spiegata ai bambini, affinché possa diventare, per loro, una lezione di vita.




Nato in Cile nel 1949, Luis Sepulvèda ha lasciato il suo Paese al termine di un'intensa stagione di attività politica, conclusasi drammaticamente con l'incarcerazione da parte del regime del generale Pinochet. Ha viaggiato a lungo in America Latina e poi nel resto del mondo, anche al seguito degli equipaggi di Greanpeace. Dopo aver risieduto ad Amburgo e a Parigi vive attualmente in Spagna, nelle Asturie. Autore di libri di poesia, "radioromanzi" e racconti, ha conquistato la scena letteraria con il suo primo romanzo, Il vecchio che leggeva romanzi d'amore, apparso per la prima volta in Spagna nel 1989, e in Italia, nel 1993. Amatissimo dal suo pubblico e in particolare dai lettori italiani, ha pubblicato da allora numerosi altri romanzi, raccolte di racconti e libri di viaggio, tra i quali spicca Storia di una gabbianella e del gatto che le insegnò a volare, uno dei libri più letti degli ultimi anni. (fonte: web)





lunedì 14 dicembre 2015

Noi ancora una volta-Marie Therese Taylor













Titolo: Noi ancora una volta
Autore: Marie Therese Taylor
Editore: CreateSpace
Pagine: 192
Genere: Narrativa contemporanea
Prezzo: 10.40
Ebook: 2.99
Acquistabile su Amazon 



E' la storia di cinque amiche che si ritrovano tutti gli anni, lo stesso giorno, alla stazione Termini, al Caffè Trombetta, sino a che, all'ennesimo appuntamento se ne presenta una in meno, Margherita, la quale si trova in come in ospedale. Le altre, cercano di aiutarla a venirne fuori, facendole sentire musica e  storie a lei familiari. Un pò come nel Decamerone, una delle ex ragazze detta il tema della giornata, tema che le altre dovranno riempire con i loro ricordi, e con le musiche che copriranno gli spazi notturni. Francesca, la manager, single convinta e grande seduttrice, che però non può fare a meno di riflettere amaramente sul passare del tempo, dirige la prima giornata, e sceglie come tema, gli anni della loro giovinezza, gli anni Settanta e Ottanta in cui andavano in una delle scuole più prestigiose della capitale, dove discutevano dei sogni e speranze di un'intera generazione, convinta di poter cambiare il mondo, anche con la lotta armata. Roberta, la pittrice, detta il tema della seconda giornata: l'amore e l'eros, assieme a tutte le dinamiche che s'innescano quando si ama. Amori ammessi, amori sopportati, amori ostacolati. Angelica, l'insegnante, è in un momento particolare della sua vita, dagli atteggiamenti cambiati del marito, dalla quantità di profumo con cui da qualche tempo si cosparge, dalla tintura stridente dei capelli, capisce che i suoi peggiori sospetti si stanno concretizzando. Angelica non poteva quindi che dare come tema della quarta giornata, il tradimento.
Infine Marie Therese che ha viaggiato per il mondo in lungo e in largo per finire nella sua adorata Versilia, nella sua giornata lancia il tema del conforto.
Grazie alla storia delle cinque donne il romanzo narra dell'Italia degli anni Ottanta, del boom economico e delle Brigate Rosse, ma anche di un'Italia privata del Carnevale di Venezia, del sesso allegro, della Milano da bere. I ricordi di cinque donne che hanno passato la cinquantina e hanno trascorso i loro ani di fulgore in maniera effervescente.
Ognuna di loro, quindi prende in mano il proprio destino e decide di accettarlo o di cambiarlo, con quella caratteristica forza che ogni donna possiede.


BIOGRAFIA AUTRICE: Figlia di un pittore irlandese e di una cantane francese nasce e studia a Roma dove i genitori risiedono dagli anni cinquanta. Giovanissima inizia a fare la giornalista corrispondente di pezzi di colore nei paesi endemicamente in conflitto, sposa un collega che viene ucciso in un`azione di guerra. Dopo aver assistito alla lapidazione di una ragazzina abbandona il mestiere di corrispondente per darsi alla scrittura di romanzi ambientati in quei paesi. Piena di ammiratori di ambo i sessi non gli si riconoscono legami stabili. Ha vissuto per un lungo periodo tra la Versilia e  le Alpi apuane Attualmente vive in Australia   dove passa il suo tempo tra la scrittura e l`invenzione di nuove iniziative imprenditoriale.


Libri pubblicati:

·         Noi ancora una volta



CONTATTI

Mail:           marieteresetaylor@gmail.com

Tweeter:  @mariethereseta1 



Sembra un libro particolare, mi piace l'idea della giornata "a tema"