venerdì 30 ottobre 2015

Ottobre 2015


Eccomi qui a presentarvi i miei due acquisti del mese di Ottobre, bottino scarso in numero ma ricco in contenuto!

Adua-Igiaba Scego-Giunti

Adua è oggi una donna matura e vive a Roma da quando ha diciotto anni. E una vecchia Lira, così i nuovi immigrati chiamano le donne giunte nel nostro paese durante la prima ondata di immigrazione negli anni settanta. Ha da poco sposato un giovane Titanic, un immigrato sbarcato a Lampedusa, e medita di tornare in Somalia dopo la fine della guerra civile. Ormai sola (la sua amica Lul è già rientrata in patria e il giovane marito è interessato più a Facebook che a lei), Adua si confida con la statua dell'elefante che sorregge l'obelisco in piazza Santa Maria sopra Minerva. Piano piano gli racconta la sua storia: suo padre Zoppe, ultimo discendente di una famiglia di indovini, lavorava come interprete durante il regime e negli anni trenta baratterà involontariamente la sua libertà con la libertà del suo popolo. Adua, fuggita dai rigori paterni e dalla dittatura comunista, approda a Roma inseguendo il miraggio del cinema. Purtroppo l'unico film da lei interpretato, un porno soft dal titolo "Femina somala", sarà fonte solo di umiliazione e vergogna. Solo adesso Adua sente di essere pronta a riprendere in mano la sua vita.

Visto più volte sul web, andando in libreria il mio sguardo si è incrociato subito con il suo. E via con l'acquisto! Vi lascio il link per leggerne l'incipit



Tre-Rosanna Mutinelli-VJ Edizioni

Illinois, 1878, Mary si scontra con un mondo dove la discriminazione sessuale regna padrona. Per una serie di circostanze diventa una prostituta in un bordello di St. Louis, rassegnata all'idea che questa è l'unica via che le rimane per sopravvivere. Dovrà ricredersi dopo aver incontrato Eugene, un pittore francese, che le darà una speranza di vita migliore. Veneto, 1945, Agnese dopo aver passato 16 anni nella campagna veronese, testimone degli eventi che hanno preceduto la seconda guerra mondiale e vissuto lo svolgimento della stessa dal punto di vista civile, incontra qualcuno strettamente legato al passato di Mary. Ritrovata una memoria che non sospettava di avere, cercherà di riprendersi ciò che era suo. Emilia Romagna, Bologna. Anna racconta come dal 1954 sia stata spettatrice in questo mondo alla ricerca spasmodica di un passato troppo vivo nei suoi sogni ma oltremodo assurdo per essere reale. Riuscirà faticosamente ad uscirne con l'aiuto di un insospettabile personaggio, che con lei rischierà la vita. Sarà pronta, forse, a spezzare un ciclo che sembrava impossibile interrompere.


Vincitore del concorso "Quel libro nel cassetto" ero curiosa di leggerlo e l'ho acquistato on-line, fra qualche giorno la mia recensione!



Due scrittrici donne, conoscevate già questi titoli???




giovedì 29 ottobre 2015

Eleinda-Una leggenda dal futuro- Valentina Bellettini




Titolo: Eleinda-Una leggenda dal futuro
Autore: Valentina Bellettini
Editore: Nulla Die
Pagine: 246
Genere: Fantascienza
Prezzo: 20.00
Acquistabile su Amazon o sul sito dell'editore (spedizione gratuita)



In un futuro non molto lontano, uno scienziato a capo della European Technology utilizza le tecniche di clonazione fino a riprodurre il DNA di una creatura leggendaria. L’esperimento è un segreto dell’azienda, ma per una serie di eventi finisce nelle mani dell’universitaria Eleonora Giusti, già contraria agli animali creati dalla E.T. destinati alla vendita. Quando Eleonora incontra la creatura, però, percepisce che c’è qualcosa di particolare in lei, una forza misteriosa che arriva addirittura a proteggerla durante una visita alla E.T, decisa a riprendersi l’esemplare con qualsiasi mezzo. 
È l’inizio di un viaggio tra leggende e fatti reali, tra ideali e progresso, tra la Natura e l’uomo che dimentica di farne parte, verso la libertà, la verità, e la riscoperta di sé. Perché il potere più grande dell’uomo è amare. 
Anche una creatura diversa dall'uomo.


Il Prequel è in formato ebook ed è  gratuito



.

Titolo: Eleinda Prequel - La vita prima della leggenda
Autore: Valentina Bellettini
Editore: applicazione della casa editrice Nulla Die
Formato: ebook
Pagine: 76
Prezzo: Gratis! Nell'App Store di Google Play
oppure lo puoi ricevere direttamente nella tua e-mail iscrivendoti alla Newsletter "Eleinda Books


Eleonora sta per diplomarsi, e questa è l’ultima occasione per dichiararsi al suo compagno di scuola prima di trasferirsi da Verona all'università di Milano. È anche l’ultimo anno che deve sopportare un gruppetto di “bulle” che la rendono protagonista di episodi imbarazzanti.

A Milano, la European Technology sta attraversando la perdita del fondatore “I”: mentre l’egocentrico dipendente Davide Guerra cerca una ragazza con cui dividere l’affitto del suo appartamento, il dottor Brandi prende le redini dell’azienda, usando i laboratori per il compimento dei suoi piani segreti.

Nella frazione di Villapace, il nonno Salvo e il nipote Alessandro sono costretti ad affrontare una serie di eventi che minacciano il futuro della loro fattoria, compresa l’eventualità del giovane di abbandonare la vita in campagna per una fidanzata molto ambiziosa.

Ambientato tre stagioni (primavera, estate e autunno) prima degli eventi di “Eleinda – Una leggenda dal futuro”, il racconto narra le vite dei cinque protagonisti, inconsapevoli che le loro strade sono destinate a incrociarsi.
L’uovo di una creatura leggendaria si sta per schiudere.


Valentina Bellettini è nata nel 1983 a Rimini. Lavora come commerciante, ma scrive da sempre: il suo primo libro, “Profumo d’incenso”, (2008, Giraldi Editore) è entrato nel programma di una scuola media. Nel gennaio 2014 esce il primo libro della serie Eleinda: "Eleinda - Una leggenda dal futuro" (Nulla Die). È collaboratrice di TrueFantasy e gestisce il blog Universi Incantati.




Ricapitolando un Prequel gratuito come una chiave per varcare un mondo che vi farà conoscere una creatura leggendaria, e la possibilità di viverla poi in un libro completo...mi piace!

Il re di Picche e la regina di Cuori-Angelica Cremascoli




Titolo: Il re di Picche e la regina di Cuori-Parte prima
Autore: Angelica Cremascoli
Editore: Triskell Edizioni
Pagine: 439
Genere: Romance
Ebook: 5.99
Acquistabile su Amazon

Los Angeles, California. La culla dei sogni, il seno a cui gli artisti impavidi e temerari si attaccano per succhiare fama e successo, l'abbraccio persuasivo della seduzione. E' qui che Engie Porter, ballerina eclettica e donna paralizzata dalla paura d'amare, incontra un temibile futuro, riflesso negli occhi celesti e appassionati di Derek Heart. Con un risveglio turbolento, Engie cerca di sottrarsi ai tranelli della vita, malgrado il destino, incarnatosi in Brenda "Brownie" Brandi, la diva, la super star, la regina dello showbiz, colei che aleggia sulla storia, ne muova sfacciatamente le fila. Una storia d'amicizia, d'amore, d'orgoglio; un duello di menti e di cuori, coinvolti nell'aspra battaglia per la reciproca conquista. Riuscirà l'amore a farsi strada di nuovo nel cuore di Engie Porter? 




Titolo: Il re di Picche e la regina di Cuori-Parte seconda
Autore: Angelica Cremascoli
Editore: Triskell Edizioni
Pagine: 339
Genere: Romance
Ebook: 5.99
Acquistabile su Amazon


La fuga a Las Vegas è servita a Engie per far luce su quello che vuole davvero. Ora il suo cuore può tornare a battere di nuovo per amore, ma purtroppo troppo tardi. Derek, ormai stanco dell'atteggiamento della donna, non l'ha aspettata ed è andato avanti. Engie però non si arrende e, spalleggiata dall'amica Brenda "Brownie" Brandi e dalla sua compagnia di ballo, si lancia in un tour in giro per gli USA che le permetterà, forse, di tornare ad essere la regina del cuore di Derek Heart.




Angelica Cremascoli nata nel 1991, in provincia di Milano, ha scoperto sin da piccolissima quanto gli scaffali di una biblioteca avessero da regalare. Ci si nascondeva per nascere altre mille volte, a vivere altre mille vite, tra le pagine profumate di polvere che sfogliava, avida, rapita dall'idea che, un giorno, avrebbe potuto trovare il suo stesso nome scritto su una copertina.
In quella biblioteca, su quelle pagine, c'era una bimba che imparava a sognare.
Diplomata in lingue, attualmente frequenta l'ultimo anni della facoltà di Comunicazione Interculturale all'università Bicocca di Milano. Tra i suoi progetti rientra una specializzazione in Teorie e tecniche della comunicazione, in Italia o a Londra, dove il suo cuore ha trovato asilo. è, infatti, appassionata di storia inglese, in particolare di tutto ciò che riguarda l'epoca Tudor e la Golden Age Elisabettiana, grazie a scrittrici quali Alison Weir, Philippa Gregory e Carolly Erickson.
Finito il liceo, ha sentito anche la necessità di continuare con lo studio della filosofia, anche se da autodidatta, che le ha permesso di conoscere l'ineguagliabile genio di Nietzsche e gli irresistibili pensieri di Spinoza e Schopenhauer.
C'è chi la considera eccessivamente nerd, ma lei tende a definirsi soltanto piuttosto curiosa.
Alla domanda "cosa vuoi fare da grande?" ha sempre risposto "libri". Scoprirli, leggerli, scriverli. Come se fosse la cosa più scontata del mondo. Come se, in realtà, non avesse alternative. E, adesso che grande lo è diventata, ha esaurito le scuse per non provarci davvero 


Dal 30 Marzo, su Amazon, è disponibile anche la versione integrale cartacea!

  


Chi di voi vorrebbe perdersi in questa storia d'amore?

mercoledì 28 ottobre 2015

Adua-Igiaba Scego



Momento di relax serale per dedicarmi al mio angolino virtuale e scrivere per voi l'incipit del libro che sto leggendo, una Cover che mi ha conquistata, uno sguardo intenso come spero sia la storia che racconta...

Sono Adua, figlia di Zoppe. Oggi ho ritrovato l'atto di proprietà di Laabo dhegah, la nostra casa a Magalo, nella Somalia meridionale. Era nascosto in una vecchia valigia di peltro che tenevo in magazzino, era in quel poso da secoli e io non me ne ero mai accorta. Ora sono in regola. Ora se voglio posso tornare anche io in Somalia.
Ho una casa e soprattutto un documento ufficiale dove c'è scritto che è appartenuta a mio padre Mohamed Ali Zoppe, quindi è mia.
Finalmente potrò sgomberare gli abusivi che l'hanno occupata in questi tristi anni di guerra.
Laabo dhegah, significa due pietre in italiano. Uno strano nome per una casa, forse non tanto di buon auspicio. Ma non me la sentirei di cambiarlo ora. non avrebbe proprio senso cambiarlo. Con quel nome è nata e con quel nome è destinata a esistere.
La leggenda vuole che mio padre, Mohamed Ali Zoppe, abbia detto:" Queste sono le due pietre, i laabo dhegah, su cui costruirò il mio avvenire".
Chissà se l'ha detta veramente quella frase. suona un pò biblica.
Sta di fatto che la leggenda si è impiantata nei nostri cuori e, anche se a scapito della verità, devo dire che le siamo affezionati in famiglia ormai.



Mi tufferò in questa lettura perché curiosa di conoscere il racconto di Adua per intero!




lunedì 26 ottobre 2015

Non volare via-Sara Rattaro



Il buon giorno si vede dal mattino? Beh, a volte anche dal pomeriggio, dopo avervi dato un assaggio di questo libro attraverso la pubblicazione di una delle tante citazioni sottolineate, eccovi il mio pensiero completo con un contributo di "un'ospite" davvero gentilissima"










Titolo: Non volare via
Autore: Sara Rattaro
Editore: Garzanti
Pagine: 222
Genere: Romanzo italiano
Prezzo: 9.90
Ebook: 6.99



Matteo è nato sordo, è un bambino sensibilissimo che ama stare sotto la pioggia, quel tocco leggero sulla sua pelle è un linguaggio universale, in quel momento, lui è uguale agli altri. Per primo ha capito che qualcuno della sua famiglia stava volando via da solo...Perché quella promessa di rimanere uniti, nonostante la difficoltà di crescere Matteo, si sta spezzando? 
Un nucleo familiare composto da quattro persone, le difficoltà di crescere un bambino audioleso, le paure che portano i genitori a non riuscire più a capire quale sia la decisione giusta da prendere per la salute di loro figlio. Una sorella maggiore, Alice, una "quasi adolescente" che viene descritta con una maturità che fa tenerezza, devota a Matteo e per il quale farebbe di tutto, lei che da subito ha sorretto i genitori spronandoli a lottare affinché il fratellino non fosse considerato diverso.

"Ho controllato per bene, Matteo ha tutto a posto, poi ride sempre e mi sembra meglio del fratello del mio compagno di banco che strilla in continuazione. Quindi propongo di tenerlo così com'è!"

Inizia così una collaborazione fra i membri della famiglia fatta di sillabe pronunciate ad alta voce, di appuntamenti dalla logopedista e dalla comunicazione attraverso il linguaggio dei segni, in modo che, una volta adulto,  Matteo abbia più strumenti possibili per farsi comprendere. Alberto e Sandra sanno che dovranno restare uniti, ma l'amore è un sentimento travolgente. Camilla torna prepotentemente nei pensieri e nella vita di Alberto, un amore rimpianto e lasciato andare con troppa facilità che si presenta come una seconda opportunità da cogliere. 

" Da bambini riusciamo a chiedere scusa e basta. Lo facciamo quando spingiamo qualcuno o gli rovesciamo addosso i colori, o dopo aver fatto i capricci. Lo ripetiamo come una formula magica che mette tutto a posto. Da grandi non è così facile, le parole non bastano, dobbiamo esserne convinti"

Avviene tutto così velocemente per Sandra, che si riscopre donna, che capisce di non doversi annullare completamente. Sembra quasi che la famiglia si stia sgretolando, che tutti stiano prendendo voli differenti ma è solo un allontanarsi per poi capire di aver piantato solide basi.

Ancora una volta Sara Rattaro ha colto un aspetto doloroso all'interno di un nucleo familiare, ci ha aiutato a capirne le dinamiche e le difficoltà portandoci a riflettere su come noi avremmo affrontato la stessa situazione, lo ha raccontato attraverso la voce dei protagonisti, il tutto con una prosa scorrevole e delicata, diventata ormai, insieme al suo indiscusso talento, una delle caratteristiche che la contraddistingue.





Sara ha accettato di rispondere a delle mie curiosità ,onestamente avrei voluto chiederle di tutto, anzi, spero che ci sia l'occasione un giorno di conoscerla di persona!!! 
Per adesso la ringrazio per la sua disponibilità e l'abbraccio virtualmente, convinta che questa piccola intervista vi coinvolga!!!





Sei la vincitrice del Premio Bancarella 2015 con il romanzo "Niente è come te", cosa ha significato per te vincere grazie ad un tema così attuale come quello della sottrazione internazionale di minori. Pensi che romanzi come il tuo possano smuovere le coscienze affinché qualcosa possa cambiare?

Sono felice di averlo vinto con questo libro. La speranza che il prestigio del Premio Bancarella avvicini chi può fare qualcosa di più concreto a questa tematica, mi rende molto orgogliosa. Niente è come te è una traccia lasciata da tutti i genitori che non hanno mai smesso di cercare i propri figli.

Ho letto i tuoi quattro libri restando sempre felicemente sorpresa dal mondo in cui costruisci empatia fra i personaggi e il lettore. Ci troviamo davanti storie difficili e intense. La tua caratteristica è parlarne con estrema delicatezza, che emozioni provi mentre le scrivi e come riesci a non dare giudizi morali?

L’emozione è la forza di tutto quello che scrivo. Se non mi emozionassi, fare altro. La cifra delicata mi appartiene anche nella vita di tutti i giorni. Per il resto, credo che agli scrittori spetti la narrazione, ai lettori il giudizio.

A Quale dei tuoi personaggi ti senti più legata?

Li ho amati tutti. Da Francesca a Viola, da Alberto a Francesco. Non esiste mai una scelta, sarebbe come scegliere tra i propri figli. Ognuno va bene così com'è ma soprattutto è arrivato nel momento più giusto.

Un'altra storia ha bussato alla tua porta, quando avremo il piacere di leggerla?

In primavera arriverà il mio prossimo libro. Una storia vera e molto forte che meritava di essere raccontata. Ho deciso di dare voce ad una donna che è stata vittima di violenza domestica, problema che purtroppo coinvolge sempre più donne e di cui non bisogna mai smettere di parlare.



A questo punto io aziono il conto alla rovescia, sperando che la primavera arrivi presto! E voi????




sabato 24 ottobre 2015

Non volare via-Sara Rattaro



Sono passata due minuti a mettere su questo post e lasciarvi una citazione di un libro che ho amato!

"Non è quello che accade ad essere importante ma quello che sarai in grado di fare dopo e quanto questo ti sarà utile per diventare grande, perché ogni tua più solida sicurezza ha trovato sempre inizio da un dolore, una mancanza o un brutale errore."

Sono stata a lungo indecisa riguardo la citazione da scrivere, è un libro che si presta a tante sottolineature...Ho scelto un passaggio a mio avviso profondo che ci porta a riflettere su quanto una situazione o un avvenimento possono crearci le basi per rafforzarci e farci crescere.

Fra qualche giorno il mio pensiero completo su questo libro, intanto cosa ne pensate di queste tre semplici righe?

giovedì 22 ottobre 2015

La magica terra di Slupp- Il segreto dell'alchimista- Antonia Romagnoli



Buon pomeriggio piovoso! Eccovi la segnalazione di due Fantasy che prendono vita dalla penna della stessa autrice!!!


Titolo: La magica terra di Slupp
Autore: Antonia Romagnoli
Editore: Self publishing
Pagine: 164
Genere: Fantasy
Ebook: 1.99
Acquistabile su Amazon

Slupp è un luogo incantato: si produce buon vino, si mangia bene, si può usare la magia. Tutte queste meraviglie, però, rischiano di finire, se il Signore delle Tenebre, L'Oscuro Signore riuscirà a prendere il potere e a conquistare il regno: intanto, ha già trasformato il re in un cappello, gettando la corte nel più totale scompiglio. 
Solo una magica spada, da secoli usata come schiaccianoci, potrà sconfiggerlo. Peccato che si sia persa. 
Ma a difesa di Slupp, ecco si erge un gruppo di eroi: sono gli squinternati apprendisti maghi (e aspiranti scrittori) della scuola di magia, arruolati a forza da una fata e dall'autrice in persona. 
Saranno loro a partire alla ricerca della spada schiaccianoci, affrontando mille ostacoli e rocambolesche avventure. 
Durante il loro viaggio incontreranno guai d'ogni tipo e persino i personaggi di famosi romanzi, capitati, per caso o per sventura, fuori dalle loro più note pagine. 

La magia del fantasy si fonde con l'umorismo per creare una piccola, divertente storia in cui realtà e immaginazione perdono i loro confini.







Titolo: Il segreto dell'Alchimista
Autore: Antonia Romagnoli
Editore: Odissea Digital Fantasy
Pagine: 681
Genere: Fantasy
Ebook: 3.99
Acquistabile su Amazon

La prima avventura attraverso i segreti delle Terre, seguendo Ester e Nimeon sulle tracce di un misterioso assassino.

Un atroce delitto, compiuto in un castello reso inespugnabile dalla magia, è solo la prima di una serie di morti misteriose che attraverserà le Terre e che costringerà il Supremo, Magister a capo della città di Palàistra, a occuparsi del caso. Le indagini saranno affidate al principe Nimeon e a Ester, maga e insegnante di magia, che si troveranno così depositari del Mandato. L'incarico li costringerà viaggiare per i regni alla ricerca dell'assassino, sulle tracce di un'antica leggenda che collega la famiglia di Nimeon ai segreti custoditi nelle Nebbie, allo spietato omicida e al passato della stessa Ester.  Ma il mistero più grande che li coinvolgerà è quello che lega le Terre ai poteri dell'alchimista napoletano Raimondo di Sangro, e che li condurrà più lontano di quanto potessero immaginare. 

Antonia Romagnoli è nata a Piacenza nel 1973. Si dedica alla famiglia, che comprende un marito, tre figli e un gatto, e alla scrittura. Ha esordito con alcuni racconti fantastici in riviste e antologie e ha collaborato per alcuni anni con il quotidiano "La Cronaca di Piacenza" in veste di free lance. Nel 2008 ha pubblicato il primo volume della Saga delle Terre,  "Il segreto dell'Alchimista", finalista al premio Italia 2009, a cui ha fatto seguito nel 2009 "I Signori delle Colline", entrambi editi da L'Età dell'Acquario. Il terzo volume, "Triagrion", è stato pubblicato da Edizioni Domino nel 2010. Con Domino ha pubblicato anche due fiabe dedicate ai bambini delle prime classi elementari," La Stella Incantata" e "Il mago pasticcione e le lettere dell'alfabeto", quest'ultimo in fase di riedizione presso Rapsodia Editrice. Tra le uscite più recenti l'ebook "La magica terra di Slupp". Attualmente si occupa in modo amatoriale di grafica web. Ha in preparazione il prequel della Saga delle Terre, di prossima pubblicazione per Delos Digital.


Chi di voi è rimasto incuriosito da questi mondi fantastici?

martedì 20 ottobre 2015

Chissà se stai dormendo-Josie Lloyd, Emlyn Rees



Uno strano orario per scrivere e pubblicare una recensione, ma sono riuscita a raccogliere le idee e ritagliarmi uno spazio di tempo mio, giorni fa vi avevo proposto l'incipit di questo romanzo, adesso il mio pensiero è completo:













Titolo: Chissà se stai dormendo
Autore: Josie Lloyd, Emlyn Rees
Editore: Tea
Pagine: 253
Genere: Romanzo rosa
Prezzo: 8.60


Jack è un single felice, il cui unico desiderio è trovare una donna disponibile con cui passarci la notte.
Amy è una single infelice, stanca di imbattersi in uomini volenterosi solo di avventure.
Due persone alla ricerca di situazioni opposte che si incontreranno e si ameranno in una Londra che fa da sfondo alla loro vita. Due punti di vista che si alterneranno nel racconto per farci capire le dinamiche di seduzione e i punti di vista dei protagonisti.
Jack e Amy, Amy e Jack, seduttore incallito lui, amante del sesso e delle ragazze facili, quelle di cui non preoccuparsi di ricordarne il nome il mattino dopo, tipo di uomo menzognero, falso ricco, calpestatore dell'animo femminile, insomma non è riuscito ad entrare nelle mie simpatie, nemmeno dopo essersi innamorato di Amy. Ragazza alla ricerca dell'uomo perfetto, lavoratrice saltuaria in attesa della proposta giusta per diventare la donna in carriera che sogna di essere. Il romanzo alterna i pensieri di Jack e quindi il suo punto di vista maschile, che ad essere sincera ho trovato troppo meschino e stereotipato, a quelli di Amy, incentrati più sull'affettività. Il romanzo non brilla nemmeno per la sua originalità, ritroviamo l'amica del cuore di lei, H., che la sorregge nei momenti di sconforto con l'immancabile alcolico in mano, imponendole di parlare dinanzi allo specchio. L'amica del cuore di lui, che poi tanto amica non è perché tenta di portarselo a letto senza nemmeno tanti giri di parole. Una storia facilmente prevedibile che lascia un finale aperto....Si, tenetevi forte, ho scoperto che è il primo di una trilogia.

Chissà se stai dormendo è un romanzo leggero, di cui voltata l'ultima pagina ne resterà solo un vago ricordo.






venerdì 16 ottobre 2015

Come petali sulla neve-Antonella Iuliano



Lettori, vi ripropongo la recensione di Come petali sulla neve, così che possiate leggerla "ripulita" dalle regole del Blogtour dedicato al libro!


Titolo: Come petali sulla neve
Autore: Antonella Iuliano
Editore: Genesis Publishing
Pagine: 177
Genere: Romanzo italiano
Ebook: 3.99


Philip Shannon sta fissando l'ultima neve di Marzo, ripensa alla sua storia, ai cambiamenti che lo hanno portato a lasciare la sua casa, che vera casa non è. L'orfanotrofio S. Vincent, in Irlanda del Nord è il posto che più si avvicina alla sua famiglia. La rassegnazione di essere solo, lascia il posto ad una nuova consapevolezza, Philip sa, che al di là di quel vetro, qualcuno con il suo stesso aspetto, imparerà ad accettarlo incondizionatamente. Basterà una fotografia a far crollare i castelli di menzogne costruiti intorno a lui, arriverà in Inghilterra, incontrerà nuovi amici, cercherà di rompere quello spesso strato di indifferenza e sospetto eretto intorno a suo fratello Leonardo.

"Il passato si può nascondere in molti modi, ma alla fine si trova sempre il modo per togliere il velo, come nel vostro caso, la spessa coperta dietro la quale si è celata ogni cosa. Io credo di averlo trovato il giorno in cui ho conosciuto Philip e ho appreso chi fosse in realtà. Purtroppo devo dirvi che, affinché voi sappiate, è necessario rimuovere una coltre piuttosto pesante, ma io sono qui per questo, per aiutarvi a farlo."

La storia di due gemelli che si ritrovano, affetti familiari creduti persi per sempre, la vita che offre una nuova opportunità, Antonella Iuliano ha usato questi ingredienti per dar vita ad un romanzo pacato e amorevole, in cui traspare la sua voglia di scrivere. Basta chiudere gli occhi e ricordarne il titolo, "Come petali sulla neve", per farci trasportare in una scrittura delicatamente fluida, in cui la fragilità dei petali recisi, rappresentata secondo me da Philip, si scontra con il freddo manto, suo fratello Leonardo, per poi aprirci gli occhi su come l'amore familiare possa superare anni di assenza.

Conosciuta grazie al suo romanzo Charlotte, che ho molto apprezzato, Antonella si riconferma una giovane scrittrice di talento, capace di coinvolgere il lettore, con storie semplici ma cariche di sentimento.





martedì 13 ottobre 2015

Vincitori Giveaway-Autumn in Books



Eccoci, siete qui perché il mio primo Giveaway si è concluso, è stata un bel banco di prova per il mio piccolo blog, una prova superata nel migliore dei modi, avete partecipato in sessanta e se avessi potuto avrei fatto vincere tutti, ma il bello dei Giveaway è anche questo, fremere leggendo i nomi dei vincitori nella speranza di portarsi a casa un libro....


Prima di tutto ringrazio gli autori che sono stati super gentili ad omaggiarmi con una copia del loro romanzo, senza di loro questo evento non sarebbe stato possibile...Grazie a chi ha contribuito a far conoscere l'evento attraverso i social e a chi crede nelle passioni comuni...

...Ma adesso,dai su, vediamo chi ha vinto e cosa!!!

L'estrazione è avvenuta tramite il sito Random.org, esiste un video, per chi volesse vederlo, intanto ecco la foto degli estratti...









Vincitori

1° Estratto: n° 52 The Teeny Tiny à Tout Faire, si aggiudica la sua prima scelta "Charlotte"di Antonella Iuliano

2° Estratto: n° 55 Pasqui, che mi aveva dato libera scelta e si porta a casa "Sangue di dea"di Silvia Mangiardi

3° Estratto: n° 58 Salvatore Illiano, si aggiudica la sua prima scelta, "La biblioteca dei libri salvati"di Jessica Ferro

4° Estratto: n° 24 Caterina Ammalati, si porta a casa la sua prima scelta "Eva e l'assoluto"di Michela Belli

5° Estratto: n° 51 Carla Antognoni che si aggiudica la sua terza scelta "Celeste"di Christina Vichy

6° Estratto: n° 9 Ilenia T.D. Lemon che non voleva iniziare altre saghe, ma il caso ha voluto regalarle "L'Erede perduto"di Silvia Mangiardi

7° Estratto: n° 35 Alenixedda, si porta a casa un segnalibro
8° Estratto: n° 6 Silvia Mangiardi, vince il segnalibro
9° Estratto: n° 26 Fralagrafica, vince anche lei in segnalibro.

Tutti i vincitori riceveranno una mail in cui chiederò loro l'indirizzo, in caso di mancata risposta di uno di loro verranno premiati il 10°, l' 11° e così via...

I premi non verranno spediti prima della prossima settimana

Adesso ringrazio voi lettori che avete partecipato con entusiasmo e curiosità, vi abbraccio tutti, se pur virtualmente, sperando di vedervi sempre partecipi e di avervi lasciato un buon ricordo!







lunedì 12 ottobre 2015

Blogtour "Come petali sulla neve"-Antonella Iuliano- 6° Tappa



Eccoci all'ultima tappa di questo Blogtour dedicato a "Come petali sulla neve" di Antonella Iuliano, non vi anticipo i miei pensieri sul libro, questo appuntamento è dedicato proprio alla recensione, ma prima un breve riepilogo delle tappe precedenti...

PROGRAMMA BLOGTOUR
“COME PETALI SULLA NEVE”
Dal 28 settembre al 12 ottobre 2015


IL CUORE IN UN LIBRO: TAPPA 1: Estratto
Il partecipante lettore potrà commentare e dare l’adesione al tour (Nome e Numero scelto).

LA LIBRIDINOSA: TAPPA 2: Playlist “Come petali sulla neve”
Il partecipante lettore potrà commentare le tracce della playlist, che fanno da sfondo al romanzo, e proporne delle proprie.

THE BOOKISH TEAPOT: TAPPA 3: Dreamcast
Il partecipante lettore potrà commentare i prestavolti e proporne altri a loro volta, basandosi sulle descrizioni in didascalia.

DESPERATE BOOKSWIFE: TAPPA 4: Intervista all’Autrice
Il partecipante lettore potrà commentare e porre le proprie domande all’Autrice, alle quali risponderà nei commenti del blog.

LA BIBLIOTECA DI ELIZA: TAPPA 5: Gemelli in “Come petali sulla neve”
Il partecipante lettore potrà commentare e porre le proprie domande all’Autrice sull’approfondimento in essere, alle quali risponderà nei commenti del blog.

LIBROPATIA: TAPPA 6: Recensione “Come petali sulla neve”
Il partecipante lettore potrà commentare e porre le proprie domande all’Autrice, alle quali risponderà nei commenti del blog.


  
REGOLE DI PARTECIPAZIONE

- Scegliere un numero compreso fra 1 e 90.
- Diventare lettore fisso dei blog partecipanti.
- Commentare almeno quattro tappe su sei.


PREMI: Il premio messo in palio per il Tour è una copia omaggio dell’ebook del romanzo “Come petali sulla neve”. N.B.: Il premio è privo di valore commerciale, in quanto frutto di donazione.


VINCITORE: Vince il numero primo estratto sulla ruota di Milano, nell'estrazione in data 13 ottobre 2015.
In caso di non uscita di uno dei numeri scelti dai partecipanti, si procederà col secondo estratto e così via fino all'ultimo estratto. Se nessuno dei cinque numeri corrisponderà, si passerà alla ruota di riserva (Roma).
Il risultato sarà pubblicato sul blog della Casa Editrice: “Writing with Genesis Publishing”, il giorno 14 ottobre 2015.

Il vincitore dovrà contattare la Casa Editrice al suo indirizzo email genesispublishing@live.com, per reclamizzare il premio.


Dopo aver ricapitolato il percorso fatto fino ad oggi, vi do il benvenuto sul mio blog con la recensione di questo bel romanzo:

Come petali sulla neve-Antonella Iuliano-Genesis Publishing

Philip Shannon sta fissando l'ultima neve di Marzo, ripensa alla sua storia, ai cambiamenti che lo hanno portato a lasciare la sua casa, che vera casa non è. L'orfanotrofio S. Vincent, in Irlanda del Nord è il posto che più si avvicina alla sua famiglia. La rassegnazione di essere solo, lascia il posto ad una nuova consapevolezza, Philip sa, che al di là di quel vetro, qualcuno con il suo stesso aspetto, imparerà ad accettarlo incondizionatamente. Basterà una fotografia a far crollare i castelli di menzogne costruiti intorno a lui, arriverà in Inghilterra, incontrerà nuovi amici, cercherà di rompere quello spesso strato di indifferenza e sospetto eretto intorno a suo fratello Leonardo.

"Il passato si può nascondere in molti modi, ma alla fine si trova sempre il modo per togliere il velo, come nel vostro caso, la spessa coperta dietro la quale si è celata ogni cosa. Io credo di averlo trovato il giorno in cui ho conosciuto Philip e ho appreso chi fosse in realtà. Purtroppo devo dirvi che, affinché voi sappiate, è necessario rimuovere una coltre piuttosto pesante, ma io sono qui per questo, per aiutarvi a farlo."

La storia di due gemelli che si ritrovano, affetti familiari creduti persi per sempre, la vita che offre una nuova opportunità, Antonella Iuliano ha usato questi ingredienti per dar vita ad un romanzo pacato e amorevole, in cui traspare la sua voglia di scrivere. Basta chiudere gli occhi e ricordarne il titolo, "Come petali sulla neve", per farci trasportare in una scrittura delicatamente fluida, in cui la fragilità dei petali recisi, rappresentata secondo me da Philip, si scontra con il freddo manto, suo fratello Leonardo, per poi aprirci gli occhi su come l'amore familiare possa superare anni di assenza.

Conosciuta grazie al suo romanzo Charlotte, che ho molto apprezzato, Antonella si riconferma una giovane scrittrice di talento, capace di coinvolgere il lettore, con storie semplici ma cariche di sentimento.








venerdì 9 ottobre 2015

Novità:Garzanti-Longanesi-Salani-Guanda



Dopo il post di stamattina con le novità per i più giovani, ecco il resto delle nuove pubblicazioni che potrete trovare in libreria, alcune sono già disponibili, altre ci faranno aspettare qualche altro giorno!


Titolo: L'eco del paradiso
Autore: Kenzaburo Oe
Editore: Garzanti
Pagine: 246
Genere: Romanzo straniero
Prezzo: 22.00
Data di pubblicazione: 23 settembre 2015

Nello studio di K., il famoso scrittore, si sente solo il veloce ticchettare della macchina da scrivere. A un tratto, il silenzio. Le sue dita si sono fermate, adagiate sulle lettere che compongono il nome di una donna. Marie. K. ricorda ancora quando sono diventati amici, tanti anni fa. In particolare un giorno di primavera, durante una manifestazione. Improvvisamente, tra le decine di persone giunte fin lì per aiutare, era apparsa lei, i capelli neri un po' scomposti, lo sguardo spensierato e il sorriso pieno di sole. K. aveva capito di trovarsi davanti a una donna speciale, una donna che calamitava le attenzioni di tutti con la sua semplicità e innocenza. Molti anni sono passati, e gli occhi gioiosi di Marie si sono velati di un dolore impossibile da superare. Per questo è fuggita oltreoceano. Tra le impervie alture messicane ha cercato la pace, aiutando le donne e i bambini del luogo, a cui si è dedicata con totale abnegazione. Adesso coloro che lei ha aiutato vogliono renderle omaggio, dedicandole un film. E nessuno meglio di K. può farlo, solo lui può scrivere la sceneggiatura. Ma accettare questo compito significa anche riaprire il vaso del dolore, ridestare ricordi nascosti tra le pieghe del tempo. Quando un sorriso radioso poteva turbare il cuore di chiunque ne fosse illuminato.





Titolo: La cacciatrice di bugie
Autore: Alessandra Monasta
Editore: Longanesi
Pagine: 328
Genere: Romanzo italiano
Prezzo: 14.90
Ebook: 9.99
Data di pubblicazione: 7 ottobre 2015

«Tu sei incredibilmente empatica»: è la frase che la protagonista si sente ripetere fin da quando è bambina, a scuola come a casa. Per lei, all’inizio, è complicato capire in cosa consista veramente questa qualità. Di certo sa solo che è un talento e, forse, anche una condanna.
Quando, anni dopo, il suo dono viene notato da un importante magistrato, per lei si aprono inattese porte professionali... e personali.
Perché quel suo talento va ben oltre l’empatia: lei ha un orecchio assoluto per la verità, e soprattutto per la menzogna.
Capisce, intuitivamente, tutto ciò che si cela dietro i racconti e dentro i silenzi delle persone.
Diventa perito fonico forense, addestrandosi e affinando quel talento naturale, e nel giro di poco tempo si ritrova a lavorare sulle intercettazioni dei casi di cronaca più sconvolgenti, quelli sulla bocca di tutti, quelli che finiscono su giornali e telegiornali… Ma viverli dall’interno è una cosa diversa: tanto entusiasmante a livello professionale quanto capace di mettere a dura prova la sua resistenza emotiva. Per svolgere un lavoro così delicato, deve imparare ad ascoltare analiticamente le voci, a identificarle e a distinguere in chi parla i momenti di lucidità da quelli di autentica follia. 
È una cacciatrice di bugie, sì... Ma a quale prezzo?
Diventa sempre più complicato conciliare il piano professionale con quello personale. È sempre più arduo «uscire» dalle storie dopo ore e ore di ascolto delle intercettazioni. Ed è sempre più difficile scegliere di ignorare le bugie grandi e piccole di familiari, amici, conoscenti... E dell’uomo di cui si innamora.





Titolo: La verità della suora storta
Autore: Andrea Vitali
Editore: Garzanti
Pagine: 220
Genere: Romanzo italiano
Prezzo: 16.40
Ebook: 9.99
Data di pubblicazione: 22 ottobre 2015

Con grazia e ironia Andrea Vitali imbastisce una nuova storia dall'intreccio imprevedibile e commovente. Nella sua Bellano, specchio di un mondo passato ma a suo modo sempre attuale, si muovono i personaggi della Verità della suora storta, ognuno alla ricerca di un approdo che metta pace tra i segreti e le speranze della propria vita, strappandoci un sorriso per le soluzioni a volte stravaganti o strampalate che mettono in scena.

Sisto Santo ha la manualità e la fantasia giuste del meccanico di rango. Da ragazzo ha riparato perfino una Peugeot 403 senza fare una piega, lasciando a bocca aperta il Scatòn, il suo capo officina, che i diesel manco li conosceva. Però adesso fa il tassista. Si è comprato un Millenove e aspetta i clienti alla stazione ferroviaria di Bellano. Pochi. Arrivano da Sondrio o da Lecco e Milano, e vanno in visita all’ospedale o su al cimitero. Oggi gli è capitato un fattaccio. Una donna arrivata dopopranzo, poco prima che dalla radiolina che tiene in macchina partisse la sigla di Tutto il calcio minuto per minuto. Non che fosse importante: ultima giornata; campionato 1970 già bell’e andato al Cagliari, però… Gli ha chiesto di essere portata al cimitero, che non sa nemmeno dov’è. Ma poi, arrivati là, il Sisto si è accorto che la donna era morta. Proprio lì, sul sedile posteriore del Millenove, macchiandolo pure di urina. Un guaio mica da ridere. Da tirare in ballo il maresciallo Riversi. Anche perché la donna è senza borsetta e non si riesce a capire chi sia, né chi stesse cercando al cimitero di Bellano in quel pomeriggio di fine aprile.





Titolo: L'amore e le foreste
Autore: Eric Reinhardt
Editore: Salani
Pagine: 367
Genere: Romanzo straniero
Prezzo: 15.90
Ebook: 9.99
Data di pubblicazione: 7 ottobre 2015

Inizialmente Bénédicte Ombredanne aveva voluto incontrare lo scrittore solo per dirgli quanto il suo libro le avesse cambiato la vita. Inevitabile finire nel profondo, la voglia di confidarsi quando si ha la fortuna di parlare con chi sa scrivere di sentimenti. Racconta della sua esistenza, nelle pieghe della famiglia, un marito violento che tiene in scacco lei e i figli, e di quel giorno indimenticabile di ribellione. Il più bel giorno della sua vita, ma l'inizio della sua disperazione. Allora, caro scrittore, come dovrebbe essere l'amore? Come si arriva a ricomporre la costellazione di frammenti che identificano il nostro io, senza tradirsi? Siamo universi complessi, contraddittori, indefiniti, perennemente alla ricerca della gioia, ma spesso imprigionati nelle nostre stesse gabbie.




Titolo: Storia di un cane che insegnò a un bambino la fedeltà
Autore: Luis Sepulveda
Editore: Guanda
Pagine: 112
Genere: Romanzo contemporaneo
Ebook: 6.99
Data di pubblicazione: 22 ottobre 2015

È dura per un cane lupo vivere alla catena, nel rimpianto della felice libertà conosciuta da cucciolo e nella nostalgia per tutto quel che ha perduto. Uomini spregevoli lo hanno separato dal suo compagno Aukamañ, il bambino indio che è stato per lui come un fratello. Per un cane cresciuto insieme ai mapuche, la Gente della Terra, è odioso il comportamento di chi non rispetta la natura e tutte le sue creature. Ora la sua missione – quella che gli hanno assegnato gli uomini del branco – è dare la caccia a un misterioso fuggitivo, che si nasconde al di là del fiume. Dove lo porterà la caccia? Il destino è scritto nel nome, e questo cane ha un nome importante, che significa fedeltà: alla vita che non si può mai tradire e anche ai legami d’affetto che il tempo non può spezzare.




E per gli amanti del genere Thriller...

Titolo: Il porto delle anime
Autore: Lars Kepler
Editore: Longanesi
Pagine: 450
Genere: Thriller
Prezzo: 16.40
Ebook: 9.99
Data di pubblicazione: 22 ottobre 2015

Jasmin è una donna, una madre, un soldato dell'esercito svedese che è stata di stanza in Kosovo. Vive per l'amore del figlio Dante, che ha avuto da un suo commilitone, un uomo poco affidabile che cerca di affogare nell'alcol e nella droga gli orrori della guerra. Jasmin in Kosovo è stata ferita gravemente, e durante il ricovero in ospedale, mentre lottava tra la vita e la morte, la sua anima si è trovata per qualche giorno in un'affollata e misteriosa città portuale dove tutti i cartelli sono scritti in cinese e dove ha visto imbarcarsi, per non tornare mai più, uno dei suoi uomini. Ma Jasmin è forte e sa come tornare dalla città misteriosa, sa che si deve stare molto attenti a non farsi rubare la targhetta d'argento che ti mettono al collo quando arrivi nella città misteriosa, perché è il lasciapassare per il ritorno. Due anni dopo la prima esperienza nella città dei morti, Jasmin ci ritorna di nuovo con il figlio: hanno avuto un incidente d'auto e solo lei riesce a tornare di nuovo nel mondo dei vivi, lontano dal porto delle anime. Dante è molto più grave, dev'essere operato, e Jasmin non può abbandonarlo nella città misteriosa: deve tornare, lottare per quello che ha di più caro, in un terribile gioco di morte che rischia di vederla sconfitta.


Un assaggio delle uscite del mese di ottobre, ("L'eco del paradiso" è stato pubblicato a fine settembre ma mi sembra un libro carino), quale non vedete l'ora di avere nella vostra libreria?