lunedì 18 luglio 2016

I nostri giovedì al parco- Hilary Boyd




Buongiorno,
che fate? Raccontatemi un pò!
Nel frattempo che voi raccogliete le idee io vi parlo di un libro letto la scorsa settimana, una lettura secondo me banale, vi spiego perché:











Titolo: I nostri giovedì al parco
Autore: Hilary Boyd
Editore: Nord
Pagine: 382
Genere: Romanzo straniero
Prezzo: € 16.40
Ebook: € 9.99


Jeanie e George sono sposati ormai da tantissimi anni, fra di loro non dovrebbero esserci segreti, ma presto qualcosa intaccherà la routine quotidiana creata. Per lei, quel marito affettuoso, se pur troppo preciso nell'esaminarla si trasformerà in un estraneo nella sua stessa casa. Questa situazione ambigua e di silenzio durerà per dieci anni, finché la nostra protagonista incontrerà un uomo delizioso di nome Ray.
E' più o meno questa la trama del libro, a colpirmi non è stata la storia d'amore di per se, ma la voglia di scoprire come un segreto possa sconvolgere un matrimonio duraturo e fondato su un affetto sincero.
La voce narrante è quella di Jeanie che a pochi giorni dal suo sessantesimo compleanno inizia a sentire le pressioni che sua figlia e suo marito le mettono addosso. Lui vuole vendere la grande casa di Londra e trasferirsi in campagna, pensando sin da subito che sua moglie avrebbe chiuso il negozio biologico e fatto le valigie per andare ad isolarsi con un uomo che non va a letto con lei da dieci anni.
La figlia, dà manforte al padre, credendo che Jeanie sia ormai invecchiata di punto in bianco e che il suo solo scopo sia quello di portare la nipotina al parco. I rapporti familiari quindi non sono rispettosi riguardo il volere di questa donna e come se non bastasse, Jeanie, ha un genero irresponsabile, che è scappato a gambe levate all'ottavo mese di gravidanza della sua compagna e che inventa strane storie sul quel bell'uomo conosciuto al parco. Si, ogni giovedì al parco c'è un uomo di nome Ray che porta il nipotino a giocare, senza giri di parole vi dico che fra i due nasce una storia. 
Ho letto i primi capitoli perdendo il conto di quante volte si sottolinei il fatto che Jeanie non sia vecchia, il libro poteva avere buone potenzialità, gli argomenti trattati sono tanti, il rapporto fra i nonni e i nipoti, i matrimoni che per delle omissioni finiscono, i traumi infantili, insomma, argomenti che se ben sviluppati potevano arricchire il romanzo pur non appesantendolo.
Ma io ho avuto l'impressione che questi argomenti siano stati messi li per contorno, per non focalizzare tutto su una storia d'amore del tipo "mi piaci ma rispetto mio marito però ti bacio perchè non resisto".


Insomma, non mi è piaciuto, l'ho trovato banale, ripetitivo, scontato e per nulla interessante. 

11 commenti:

  1. conoscevo già la tua opinione e avevo già depennato questa lettura, passerò ad altro senza rimorsi ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dieci anni, ti rendi conto? E lei non fa domande? Assurdo

      Elimina
  2. Mi sa che non lo compro questo libro ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me non ha lasciato nulla, ma si sa, magari letto da un altra persona potrebbe diventare il libro della vita, anche se ne dubito.

      Elimina
  3. Questo libro è in biblioteca...magari vado solo a leggere il finale per capire le motivazioni del marito. Sono curiosa. ;-)
    Lea

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Una motivazione valida ma che secondo me non regge per come viene descritta e vissuta. Fammi sapere

      Elimina
  4. Avevo adocchiato questo romanzo in libreria catturata dalla cover... ho immaginato una storia non del tutto coinvolgente e leggendo la tua recensione non mi sbagliavo! Questa volta passo non lo inserisco in wishlist ma aspetto la tua prossima recensione! Buona estate Nunzia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Rosa, mmmm no, non mi ha coinvolta, banale a dir poco. la Cover inganna!

      Elimina
  5. Avevo adocchiato questo romanzo in libreria catturata dalla cover... ho immaginato una storia non del tutto coinvolgente e leggendo la tua recensione non mi sbagliavo! Questa volta passo non lo inserisco in wishlist ma aspetto la tua prossima recensione! Buona estate Nunzia

    RispondiElimina
  6. Mannaggia e io che ho pure acquistato il cartaceo...lo faccio volare dal terrazzo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Puoi sempre dargli un possibilità prima....

      Elimina