martedì 3 novembre 2015

Tre-Rosanna Mutinelli



Ciao a tutti!!! Sono qui per proporvi la recensione di "Tre", un libro che ho conosciuto grazie al concorso "Quel libro nel cassetto" indetto ogni anno dall'associazione Nicola Liotti, che dà ampio spazio agli scrittori emergenti e alle loro opere. Rosanna Mutinelli si è aggiudicata il primo posto!



Titolo: Tre
Autore: Rosanna Mutinelli
Editore: VJ Edizioni
Pagine: 168
Genere: Narrativa italiana
Prezzo: 13.90

Siamo nell'Illinois del 1878 e la protagonista di questo arco di tempo, o per meglio dire, di "questa vita" è Mary. Una ragazza semplice, abituata a vivere nel suo piccolo mondo fatto di lavoro, campagna, larghe gonne e la polvere appiccicata sul viso come una seconda pelle, ad evidenziare le piccole rughe. Non certo una ragazza felice, le parole di sua madre risuonano chiare e dure nella sua mente, parole che la spingono ad allontanarsi da quel pezzo di mondo dove le donne non contano nulla.

"La mia educazione non era stata affidata a nessuno, imparavo ciò che vedevo e per molti anni non mi porsi domande, semplicemente non pensai. In fondo non c'erano molti stimoli se non quelli offerti da quella vita grama."

Una serie di eventi la porta così a scappare dalla sua casa, ritrovandosi a lavorare in un bordello di St.Louis. Non sarà sola, conoscerà l'amore e incontrerà una donna che saprà starle vicino per tutta la vita.
Facciamo adesso un salto temporale, senza usare la delorean, ci ritroviamo nel 1945, in Veneto, insieme ad Agnese, ragazza segnata dagli eventi precedenti alla seconda guerra mondiale, anche lei vissuta nelle campagne, che si ritrova fianco a fianco con una persona strettamente legata al vissuto di Mary e dei suoi ricordi non sepolti completamente.
A Bologna ritroviamo Anna, che dal 1954 cerca di dare un senso ai suoi sogni troppo vivi per rimanere inascoltati. farà strada dentro di se, aprirà il suo cuore e la sua mente, grazie anche all'aiuto di chi le è stata vicino per tutta la sua esistenza.
Spero di essere stata chiara nel tracciarvi il quadro completo scandendo le epoche e i vissuti di questa tre donne protagoniste del romanzo. Basta fare un pò di attenzione negli intrecci delle varie situazioni descritte per poi calarsi tranquillamente in quella che definisco una storia surreale che a volte fa venire qualche brivido. Un libro che ho trovato molto bello, originale e con una prosa scorrevolissima, complimenti!

Una vita conclusa violentemente che si aggrappa ad altre vite per riscattarsi e chiudere serenamente un ciclo che altrimenti potrebbe essere infinito e doloroso.




4 commenti:

  1. La trama mi ha colpita, brava Nunzia! Me lo segno eccome questo titolo :-)

    RispondiElimina
  2. recensione emozionante che racchiude l'essenza di questo libro! brava :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Stefy!!! Non è stato facile essere chiara riguardo le epoche e i vari personaggi!

      Elimina