giovedì 24 settembre 2015

La meccanica del cuore-Mathias Malzieu



Buonpomeriggio con una recensione, un pochino in ritardo sulla tabella di marcia (Si, lo ammetto, ho qualcosina di arretrato), ma per me il bello di avere un blog è anche questo, potermi dedicare a lui nei ritagli di tempo! Avete già visto il libro di oggi e vi ricordo che potete leggerne l'incipit...Buona lettura!!!











Titolo: la meccanica del cuore
Autore: Mathias Malzieu
Editore: Feltrinelli
Pagine: 147
Genere: Romanzo straniero
Prezzo: 8.00
Ebook: 5.99



Ad Edimburgo è la notte più fredda del mondo. E' in quella gelida notte del 1874 che Jack decide di nascere con il cuore completamente ghiacciato. Il neonato verrà salvato da Madeleine, una strana levatrice, che applicherà al piccolo gelido cuore  un orologio a cucù. Un'invenzione fragile, da tenere al riparo dai sentimenti forti. Ma come può un ragazzino fuggire all'amore? Basta la voce della piccola cantante andalusa a far vacillare le certezze di Jack, ormai disposto a tutto per conquistarla e averla fra le sue braccia. Affronta così un viaggio che lo porterà ad attraversare mezza Europa in compagnia di un nuovo amico, l'illusionista Georges Méliès.
La meccanica del cuore è un insieme di ingranaggi complessi, basterebbe dare la carica ogni tanto e Jack non avrebbe problemi, potrebbe starsene nella casa in cima alla collina dov'è nato. Madeleine, che ha visto nascere decine di bambini, quanto ci tiene a questo ragazzino, tanto da scoraggiare eventuali adozioni e indurlo a non innamorarsi:

"Un giorno o l'altro, tutto il piacere e la gioia che l'amore può suscitare si pagano con la sofferenza. E più si ama intensamente e più il dolore sarà moltiplicato. Sperimenterai l'assenza, poi i tormenti della gelosia, dell'incomprensione, infine la sensazione del rifiuto e dell'ingiustizia. Avrai freddo fino alle ossa e il sangue formerà dei ghiaccioli che sentirai passare sotto la pelle. La meccanica del tuo cuore esploderà. Ti ho trapiantato io questo orologio, conosco perfettamente i limiti del suo funzionamento. Può darsi che resista all'intensità del piacere, e sarebbe già molto. Ma non è abbastanza robusto da sopportare le pene dell'amore"

Si sa che gli incontri avvengono per caso e alcuni di loro ci trafiggono fino a cambiarci la vita. La voce di miss Acacia risuona nelle orecchie di Jack, per anni, lui si abbandona al sentimento temuto. Il pensiero rivolto sempre a quella casa sulla collina ormai lontana e a fianco Georges Méliès e la sua pazza idea del viaggio sulla luna. Un personaggio che ho ritrovato più volte nei libri e in TV (fra cui Hugo Cabret), un'illusionista che insegna l'arte dell'amore al giovane Jack e che si incastra perfettamente con questo racconto che è anche un pò favola per adulti. La lettura scorre velocemente presentandoci figure bizzarre e situazioni altrettanto inaspettate!

Confermo il mio pensiero iniziale,una lettura delicata e surreale, che alterna immagini forti e contrastanti.

6 commenti:

  1. Concordo. delicata in alcuni punti, molto forte in altri. Comunque Malzieu regale sempre delle immagini molto poetiche.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Muriomu, sai che mi viene voglia di leggere anche gli altri?

      Elimina
  2. non ho mai letto quest'autore, ma ne sono molto attratta!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Angela, anche per me è stato il primo approccio!

      Elimina
  3. Interessante, credo lo inserirò nella mia wishlist ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Perchè no Martina, è bello scoprire nuovi scrittori!

      Elimina