martedì 30 giugno 2015

Il Duca e il Cortigiano- Luciana Benotto






Titolo: Il Duca e il Cortigiano
Autore: Luciana Benotto
Editore: La Vita Felice
Pagine: 324
Genere: Romanzo Storico
Prezzo: 18.00
Acquistabile su: Amazon e Mondadori Store

In pieno Rinascimento si ripercorrono le vicende legate ai nomi della famiglia dei Borgia, alla conquista dei feudi dell’Italia Centrale, e a quella dei Montefeltro, duchi di Urbino, strenui oppositori alle mire di supremazia ordite dal papato. Ai continui giochi di potere, i contrasti, le strategie di espansione territoriale e i dettagliati resoconti dei fatti accaduti durante l’Italia di inizio Cinquecento, resiste l’ideale di giustizia e di un amor cortese che fa sperare in un futuro per cui valga la pena combattere. Circostanze, queste, che permettono a don Ferrante d’Aragona – figlio illegittimo di Alfonso I di Napoli e amico fidato di Guidobaldo da Montefeltro – e ad Aura Middelburg, giovane ceramista, di incontrarsi e innamorarsi. Una storia romantica nata dalla speranza di potersi ritrovare e che possa, questa, essere vissuta nonostante le circostanze sfavorevoli ai due. L’estrema attenzione alla verità storica e il frequente uso di aneddoti fanno de Il Duca e il Cortigiano un virtuoso esempio di romanzo storico che fotografa e restituisce al lettore un quadro fedele dell’Italia dell’epoca.
Luciana Benotto, laureata in Lettere Moderne, insegna in una scuola superiore. Come giornalista pubblicista ha collaborato con "Tuttoturismo", nelle rubriche culturali di alcuni settimanali tra cui "L'Altomilanese" e " Città Oggi" e nei quotidiani "Il Giorno" e "Il Giornale". Ha partecipato inoltre a numerosi concorsi letterari piazzandosi sempre tra i finalisti e i premiati e ha pubblicato i seguenti romanzi: Il Carnevale dei Misteri; Armonia Mundi; Il mondo di sotto e la raccolta Sortilegio e altri racconti di quotidiano sovrannaturale. Organizza con l'associazione culturale equiLibri eventi letterari e artistici.

Chi di voi è appassionato di romanzi storici? fatevi avanti e fatemi sapere cosa ne pensate di questo libro...

Nessun commento:

Posta un commento