mercoledì 17 giugno 2015

Un terremoto a Borgo Propizio- Loredana Limone




Loredana Limone non ha creato semplicemente una storia, ha creato un intero Borgo dove andare a rifugiarsi, per un fine settimana o per un vita intera, dopo il successo di "Borgo Propizio", seguito da "E le stelle non stanno a guardare", ci rituffiamo nelle vie che portano al Castelluccio, correndo fuori dalle case alle prime scosse del sisma.

Borgo Propizio è anche questo: un balsamo per il cuore, un posto da favola dove vivere una fiaba, un luogo che ha il sapore delle ricette riuscite. Borgo propizio è terapeutico. Ehi, l'avete detto voi, adesso non vi rimangiate le parole, non è ora di pranzo nè di colazione; è addirittura ancora buio. Sappiate che, qualora ve le rimangiaste, io ci rimarrei male. malissimo! Volete forse distruggere questo vecchio gentiluomo che non si è lasciato corrodere dal tempo, continuando a sentirsi un giovanotto dall'ottimismo contagioso e dal carattere- lo so, lo so- non poco vanitoso? Ah, confermate tutto. E io vi ringrazio dal cuore della mia collina. Bè, che mi raccontate? Vi è piaciuto il festival sotto Stelle Propizie? Si, d'accordo, è passato più di un anno, ma cosa volete che sia un anno per uno fondato nel Medio Evo come me!
Un soffio, niente più che un soffio. quando arriverete alla mia età, ve ne renderete conto, eccellentissimi signori e amabilissime signore. Piuttosto, avete richiesto la tessera alla Biblioteca Civica? Ove mai ve ne foste dimenticati, non indugiate ulteriormente ché, peraltro, è a titolo gratuito. C'è una sezione intera dedicata a me, una sezione storica con una ricca collezione di manoscritti, incunaboli e volumi preziosi donata da un diretto discendente nientepopodimeno che del grandissimo Aldighiero il Cortese. Il mio miglior sovrano! Indimenticabile e indimenticato, mi amò a tal punto da mutarmi l'originario, mortificante toponimo di Asinaio nel meraviglioso, edificante Propizio. Però anche il mio attuale sindaco, Felice Rondinella, se la sta cavando magnificamente. Cosa ne pensate del gemellaggio, non è un'idea fantastica? No? Come no? Ah, non ne sapete niente? Strano, a Borgo Propizio non c'è nulla che non sia di pubblico dominio. Vero, scusate.Rettifico: a Borgo Propizio non c'è nulla di privato che non sia di pubblico dominio. Questa faccenda, essendo -come dire?- comunale, non dà gusto a renderla comune.

Avrei potuto continuare a dare voce al Borgo ma mi fermo, perché? Perché chiudo il computer, mi metto comoda e corro a leggereeeeee...


2 commenti:

  1. Bello qui.. ti seguo e continuo a sbirciare un po'. Mi daresti un consiglio? Ti aspetto da me.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Stefania, grazie per le sbirciatine che dai al blog, ne hai anche tu uno?

      Elimina