Un nuovo inizio-L'eredità segreta



Buon inizio settimana lettori, 
oggi il link vi arriva in versione serale, pronto per essere letto prima di cena o magari prima di andare a letto e lasciarvi con la curiosità di conoscere Caroline e il suo bambino...

Prologo

1905

Poco alla volta Caroline riprese conoscenza. Il torpore che le annebbiava la mente si dissolse, lasciando spazio a un'infinità di pensieri che schizzavano via come uccelli in gabbia, troppo veloci perché riuscisse ad afferrarli. Si alzò in piedi barcollando. Il bambino era ancora lì, sul letto, e un'onda nera di paura le percorse la schiena. Una parte di lei aveva sperato che non sarebbe andata così, che in qualche modo sarebbe sparito o, meglio ancora, che non ci fosse mi stato. Si era trascinato dalla parte opposta del letto, faticando a gattonare sul copriletto soffice e liscio. Afferrava tenacemente il tessuto, stringendolo nei pugnetti, e avanzava come se stesse nuotando, molto lentamente, sulla distesa di seta verdeazzurro. Si era fatto così grande e robusto: in un altro posto, in un'altra vita, sarebbe stato un guerriero. Aveva i capelli di un nero lucente. Sbirciò oltre il bordo del letto, poi si voltò a guardarla. Emise un unico suono, qualcosa come "daaa", e per quanto fosse assurdo Caroline lo intese come una domanda. Gli occhi le si riempirono di lacrime e le gambe minacciarono di cederle un'altra volta. Il bambino era reale, era lì, nella sua stanza a Storton manor, ed era già abbastanza forte da farle una domanda.


Vi abbraccio virtualmente, 
ma non senza dirvi che io amo i libri che racchiudono segreti creduti persi nel tempo, e voi?

Commenti

  1. Ciao! Ho letto questo libro qualche anno fa e fiera piaciuto tantissimo!!!! bellissima la sorpresa finale :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Adesso mi incuriosisce molto sapere della sorpresa...

      Elimina
  2. Anche a me questo libro è piaciuto. La sorpresa finale è bella, ma forse un po' improbabile.
    buona lettura
    Lea

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quindi anche tu concordi...bene, vuol dire che dovrò divorarlo!

      Elimina
    2. Non lo metterei tra i libri "indimenticabili", ma sicuramente molto, molto piacevole. E il finale non si dimentica. :-)
      Lea

      Elimina
    3. ma lo avete letto in tanti! E tutti mi dite che nel finale avrò una sorpresa...inizio a pensare che il ragazzino scomparso sia l'uomo un pò strano e di poche parole amico di Dinny..hanno anche un nome simile...

      Elimina

Posta un commento

Post più popolari