venerdì 29 maggio 2015

Tu sei il male-Roberto Costantini

Appunti di un lettore sporadico


Buon giorno lettori, oggi prende il via una nuova rubrica a cadenza occasionale, si chiamerà "Appunti di un lettore sporadico". 
Ma chi è il lettore sporadico? E' quel lettore a cui piace leggere ma lo fa ogni tanto, non ingurgita libri su libri ma li assapora prolungandone la lettura per molto tempo, magari settimane o mesi, è quello che entra in libreria e compra soltanto un libro, è colui che non da molta importanza alle nuove uscite ma compra quello da cui viene ispirato, è la persona che accende la tv prima di andare a letto pur avendo il suo libro sul comodino, ma è pur sempre colui che dopo aver finito il libro lo ripone in libreria, ogni tanto lo riguarda con affetto e ti dice: Sai che libro ho letto?????
Grazie a questa rubrica scopriremo i pensieri e i giudizi dei "lettori part-time", magari sapranno consigliarci qualche titolo che a noi è sfuggito!

Iniziamo con il primo libro di una trilogia di un autore italiano che io non conoscevo, speriamo non si offenda...


Roma, 11 luglio 1982. La sera della vittoria italiana al Mundial spagnolo Elisa Sordi, giovane impiegata di una società immobiliare del Vaticano scompare nel nulla. L'inchiesta viene affidata a Michele Balistreri, giovane commissario di Polizia dal passato oscuro. Arrogante e svogliato, Balistreri prende sottogamba il caso, e solo quando il corpo di Elisa viene ritrovato sul greto del Tevere si butta a capofitto nelle indagini. Qualcosa però va storto e il delitto rimarrà insoluto. Roma, 6 luglio 2006. Mentre gli azzurri battono la Francia ai Mondiali di Germania, Giovanna Sordi, madre di Elisa, si uccide gettandosi dal balcone. Il commissario Balistreri, ora a capo della Sezione Speciale Stranieri della Capitale, tiene a bada i propri demoni a forza di antidepressivi. Il suicidio dell'anziana donna alimenta i suoi rimorsi, spingendolo a riaprire l'inchiesta. Ma rendere finalmente giustizia a Elisa Sordi dopo ventiquattro anni avrà un prezzo ben più alto del previsto. Balistreri dovrà portare alla luce una verità infinitamente peggiore del cumulo di menzogne sotto cui è sepolta, e affrontare un male elusivo quanto tenace, che ha molteplici volti uno più spaventoso dell'altro.


Appunti del lettore: Ho comprato il primo libro di questa trilogia sperando fosse bella quanto quella di Stig Larsson, immaginavo potesse emozionarmi allo stesso modo ma in "stile italiano". Sono stato colpito molto dal personaggio principale, non è il tipico poliziotto, nasconde un carattere ribelle, i suoi comportamenti sono antisociali e trasuda antipatia. Letto in un mese e mezzo forse due, la lettura si presenta a tratti scorrevole, intervallata da alcuni punti a mio avviso ricchi di particolari inutili, insomma, troppo prolisso! Lo consiglierei a chi legge gialli politici, il finale non è per nulla scontato e forse proprio il finale, o la curiosità mi hanno portato a leggerne tutta  la trilogia!!



Adesso tocca a voi...Chi lo ha letto? Lo conoscevate? Aspetto i vostri commenti!


8 commenti:

  1. Ho questo libro sul mio Kindle da un sacco ma devo ancora leggerlo! Non avevo saputo resistere a un'offerta lampo di Amazon e alle recensioni positive! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io non l'ho letto, ma ho visto anche io le recensioni positive...

      Elimina
  2. aspettavo con ansia questa nuova rubrica che...mi piace un sacco!!! :D è bello scoprire il punto di vista di chi legge solo occasionalmente, è un'angolatura nuova e interessante per approcciarsi ai libri :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Stefy, non è stato facile, nemmeno captare a pieno quello che il non lettore esprime, ma divertente!

      Elimina
  3. L'ho letto quando è uscito, mi era piaciuto! avevo amato il personaggio, l'ambientazione, l'atmosfera. Però...lo ricordo davvero un po' troppo lungo, con qualche capitolo di cui si poteva tranquillamente fare a meno. Forse per questo non ho continuato a seguire la storia, fermandomi al primo capitolo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gli altri volumi a quanto ho capito poi sono diversi, uno ripercorre la giovinezza del personaggio scoprendone lati oscuri....magari ti verrà la voglia di continuare!

      Elimina
  4. Mi piace questa rubrica Nunzia! Aspetto altri interessanti consigli, io seguo molto l'istinto e poco le ultime uscite, se dovessi scovare qualcosa di originale ti avviso.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Cuore, è una rubrica ideata per capire il punto di vista del lettore occasionale, per chi si approccia alla lettura e perché no, per chi segue l'istinto!

      Elimina